Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
18 giugno 2012

Cassano-Balo, Italia ai Quarti. Spagna prima, Croazia fuori

print-icon
[an error occurred while processing this directive]

A Poznan gli Azzurri vincono 2-0 e proseguono l'Europeo. Chiellini, fermato da un problema muscolare, è a rischio per domenica. La Spagna con un gol di Jesus Navas supera la selezione di Bilic e chiude in testa. Ora Francia, Inghilterra o Ucraina

ITALIA-IRLANDA 2-0
35' pt Cassano, 45' st Balotelli
Guarda la cronaca del match


CROAZIA-SPAGNA
0-1
40' J. Navas
Guarda la cronaca del match


L'Italia alla fine ce l'ha fatta. La squadra di Cesare Prandelli ha battuto l'Irlanda e ottenuto la qualificazione ai Quarti di finale. Nel Gruppo C azzurri al secondo posto (5 punti). Francia, Inghilterra o Ucraina (meno probabile) gli avversari che ora potremo trovare sul nostro cammino. Avanti anche la Spagna, che a Danzica ha chiuso sull'1-0, soffrendo un po' troppo, contro la Croazia. Gli iberici hanno chiuso il girone al comando (7 punti).

Da Poznan dunque un risultato importante per gli azzurri, che sa di riscatto e per questo più saporito di qualsiasi biscotto, spagnolo o croato. Contro la selezione del Trap non è stata una passeggiata. E non tanto per il valore dell'avversario, di buona volontà, magari rognoso, ma non certo valido dal punto di vista tecnico. L'Italia però ha accusato oltremodo il peso della posta in palio. Il tutto si è tradotto in una manovra lenta, quasi irritante. Nel primo tempo la difesa è andata spesso in apnea sugli affondi di Keane. Da destra a sinistra, poi, i cross di Duff e Mc Geady hanno evidenziato una serie di preoccupanti lacune. Poi il gol di Cassano poco prima del break: una manna dal cielo che ha dato un po' più di tranquillità. Almeno fino a quando nella ripresa gli azzurri hanno finito il carburante e perso la concentrazione. Da brivido un'incertezza di Buffon, altrettanto il tiro di Andrews (espulso al 44') nei minuti finali e che il portiere della Juve è riuscito a contenere. L'orgoglio dell'infaticabile De Rossi, la freschezza di Diamanti e il raddoppio del caparbio Balotelli hanno raffreddato la bollente notte dello stadio Mieski.

L'infortunio - Giorgio Chiellini salterà quasi certamente i quarti di finale di domenica. Il difensore azzurro è uscito al decimo del secondo tempo per un "risentimento muscolare al bicipite femorale della gamba sinistra, che - ha spiegato il medico azzurro, professor Enrico Castellacci - sarà valutato nelle prossime 48 ore". "Al momento, le possibilità di recupero sono molto basse", ha detto Castellacci.

Croazia-Spagna - La battuta è fin troppo scontata, ma a Danzica più che un biscotto si rischiava la frittata. Spagnoli e croati impattano in un pari senza troppe emozioni e gli uomini di Bilic sono fuori. Partita che nel primo tempo è brutta e nervosa, con le uniche note che vengono dagli spalti con continui lanci di petardi da parte dei tifosi croati. Nella ripresa il ritmo sale nella seconda parte con gli innesti di Del Bosque che decide di inserire Jesus Navas sulla fascia e anche grazie anche alla classe di Luka Modric che per poco al 13' non manda in gol Rakitic. La Spagna sembra essere la squadra che uscirebbe con lo 0-0 e attacca in maniera sterile. Il gol arriva solo in extremis con il nuovo entrato Navas lanciato da Iniesta. Ma l'ultimo assalto alla fortezza spagnola non riesce e gli uomini di Bilic preparano le valigie. Spagna avanti, con qualche patema.