Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
24 giugno 2012

Prandelli: grande partita. Napolitano: come a Berlino 2006

print-icon
pra

Cesare Prandelli si è detto soddisfattissimo alla fine di Inghilterra-Italia

Il ct dopo il successo sull'Inghilterra che spedisce l'Italia in semifinale a Euro 2012 è raggiante: sono stati non bravi, di più. E il Capo dello Stato ha subito fatti i complimenti alla squadra

"Abbiamo giocato una grande partita e meritavamo di vincere. Sono stati non bravi, di più, poi ai rigori serve anche un pizzico di fortuna". Cesare Prandelli non nasconde la gioia per il passaggio in semifinale dell'Italia a Euro2012. "L'idea di gioco è stata straordinaria - dice il ct -, e siamo soddisfatti di questo. Siamo stati bravi a non far ripartire l'Inghilterra". Prossimo avversario la Germania: "E' favorita, ma adesso godiamoci questi dieci minuti e poi penseremo alla Germania".

Il Presidente della Repubblica - Immediata telefonata di complimenti del Capo dello Stato Giorgio Napolitano agli Azzurri. "Che grande emozione mi hanno dato i ragazzi - ha detto Napolitano al presidente del Coni Petrucci e a quello della Figc Abete – Mi hanno ricordato Berlino 2006. E' un successo meritato, l'Italia ha dominato e per questo avrei chiamato anche se avesse perso". 

Il rigore decisivo
- Alessandro Diamanti ha trasformato il rigore che ha portato l'Italia in semifinale di Euro 2012, contro la Germania. "E' stata una vittoria meritata - ha detto il giocatore - i rigori hanno fatto giustizia del nostro dominio durante la partita. E' giusto così, abbiamo disputato una grande partita, una battaglia dal primo all'ultimo minuto. Emozioni particolari tra il rigore e l'esultanza? No, pensavo solo di andare ad abbracciare Buffon che mi aveva detto di allargare il tiro".

Amarcord De Rossi - "Se devo scegliere l'immagine della partita, dico il rigore di Pirlo: era di tempi di Totti che non si vedeva un tiro così folle". Daniele De Rossi promuove il 'cucchiaio' calciato da Pirlo nel match con l'Inghilterra. Quanto al suo palo in avvio di gara "E' andata male - sorride il centrocampista della Roma -, ma è una serata a cui non cambierei una virgola. Mi è dispiaciuto tanto per l'infortunio, spero di guarire per la semifinale: ho fastidio al nervo sciatico, adesso non sono ottimista perché mi fa male".

Batticuore Pirlo -
"Ho visto il portiere che era bello carico e ho pensato di fare così, è stato più facile. Al portiere la cosa ha creato un pò di pressione. Ora ci aspetta la Germania, speriamo di recuperare De Rossi, che sta facendo un grandissimo Europeo".

Buffon con dedica -
"Dedico questa vittoria alle vittime del terremoto - ha detto il portiere azzurro -. Non ho visto nessun rigore dei nostri, preferisco girarmi dall'altra parte".