Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
11 settembre 2012

Argentina, che paura a Lima: sassaiola contro il pullman

print-icon
leo

Non sarà una partita facile per Leo Messi: il Perù prepara una marcatura spietata (Getty Images)

Clima teso in vista della partita di qualificazione mondiale in Perù. Sassi e mattoni all'uscita dallo stadio: vetri in frantumi ma nessun ferito. Il ct peruviano prepara una "gabbia" per Messi, accolto dal coro "Cristiano, Cristiano"

A Lima il pullman con a bordo i giocatori della nazionale di calcio argentina è stato attaccato con un fitto lancio di mattoni e sassi che ha mandato in frantumi i vetri. Spavento ma nessun ferito tra i calciatori e i tecnici argentini.

L'agguato è avvenuto all'uscita allo Stadio Nazionale dopo una ricognizione del terreno di gioco 24 ore prima della sfida contro il Perù valevole per le qualificazioni ai mondiali 2014. La polizia peruviana ha rafforzato le misure di sicurezza per proteggere la squadra allenata dal ct Alejandro Sabella.

La tensione attorno alla sfida tra due grandi rivali del calcio sudamericano è cresciuta dopo le polemiche per la "gabbia" che il Perù ha fatto sapere di voler creare in campo per frenare le giocate di Lionel Messi. Il dieci dell'Argentina è stato accolto con il coro scherzoso: "Cristiano, Cristiano".