Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
24 settembre 2012

Rayo Vallecano-Real Madrid: in campo tra le polemiche

print-icon
val

Lo Stadio Vallecas rimane senza luci: partita rinviata e allarme sabotaggio (Foto Getty)

Prima c'è stato il blackout elettrico che ha impedito di giocare, poi l'ipotesi di sabotaggio che ha attirato l'attenzione di tifosi e media, ora le polemiche. Il derby di Madrid non è ancora cominciato, ma da ieri sera è già su tutti i giornali spagnoli

In attesa di verificare che le luci dello Stadio Vallecas questa sera alle 19.45 illuminino il campo, a Madrid i riflettori sono puntati sulle polemiche, dopo il rinvio deciso ieri.

Da un lato le proteste del Real Madrid, che ha insistito fino all'ultimo per spostare la partita al pomeriggio, onde evitare nuovi problemi all'impianto elettrico. Dall'altra parte la difesa del Presidente del Rayo Vallecano, Raul Martin Presa, che contrattacca: "Non abbiamo colpe di quanto successo. Si è trattato di un sabotaggio, qualcuno ha scavalcato e ha tranciato i cavi elettrici".
In mezzo c'è la stampa spagnola, che ha criticato i vani tentativi con cui si è cercato di ripristinare l'illuminazione: "Quattro o cinque tecnici al lavoro e un centinaio a guardare? Dove l'avevamo già visto? In Spagna naturalmente", ha commentato Marca. Il giornale sportivo si è anche lanciato in una requisitoria contro la Liga, elencando molti problemi comuni anche alla serie A: "Orari d'inizio folli, debiti atroci, sabotaggi a una partita dichiarata ad alto rischio, club che non hanno i requisiti minimi per far parte di un campionato professionistico: ci sono campionati locali che sono organizzati meglio".