Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
24 gennaio 2013

Coppa di Lega, Hazard aggredisce raccattapalle: espulso

print-icon
swa

Charlie Morgan, il raccattapalle aggredito da Eden Hazard nel corso di Swansea-Chelsea (getty)

Brutto episodio in Inghilterra, nella semifinale tra Swansea e Chelsea, finita 0-0 e con la qualificazione dei gallesi. Il belga dei Blues, irritato dalla perdita di tempo di un raccattapalle, lo ha colpito con un calcio. Il club si scusa su Twitter

Brutto episodio nella semifinale della Coppa di Lega inglese tra Swansea e Chelsea, finita 0-0 e con la qualificazione dei gallesi (grazie allo 0-2 dell'andata a Stamford Bridge). Al 33' del secondo tempo il belga dei Blues Eden Hazard è stato espulso per aver aggredito, colpendo con un calcio, un raccattapalle che stava ritardando l'ingresso del pallone in campo. Il ragazzo, Charlie Morgan, è finito a terra visibilmente dolorante e il calciatore è stato immediatamente cacciato dal campo.

Lo Swansea giocava in casa e aveva vinto all'andata per 2-0, così Hazard, con soli 12 minuti a disposizione per tentare di arrivare almeno ai supplementari, si è irritato per il comportamento del ragazzo che cercava di perdere tempo e lo ha colpito. Il Chelsea, su Twitter, ha immediatamente stigmatizzato il comportamento del suo giocatore, che ha dichiarato a Chelsea TV: "Stavo cercando di colpire la palla, chiedo scusa".
In finale i "cigni" affronteranno il Bradford City, finalista a sorpresa.

L'EPISODIO RIPRESO SU YOUTUBE