Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
08 febbraio 2013

Burkina Faso, l'arbitro si pente: Pitroipa gioca la finale

print-icon
jon

Jonathan Pitroipa può tornare ad esultare: annullata la squalifica, può giocare la finale contro la Nigeria (getty)

Eccezionale caso in Coppa d'Africa dopo la protesta che ha preso piede anche su Twitter . L'arbitro tunisino Slim, che aveva espulso il giocatore burkinabé per una simulazione inesistente, si è pentito cambiando il referto della semifinale con il Ghana

Giustizia è fatta. E' questa la reazione del popolo burkinabé, accompagnato da tutti coloro che su Twitter avevano appoggiato Jonathan Pitroipa in seguito alla semifinale di Coppa d'Africa arbitrata da Slim Jedidi. Il direttore di gara tunisino, autore di un arbitraggio pro-Ghana che non è bastato ad eliminare il Burkina Faso dalla massima competizione per nazioni del Continente Nero, pare essersi pentito: il referto della partita è stato cambiato e il giocatore si vede dunque annullare la squalifica derivante dall'espulsione rimediata per una simulazione (in un'azione di gioco in cui avrebbe dovuto ricevere un calcio di rigore a favore).

Il Burkina Faso potrà dunque contare sul suo numero 11 per la finale con la Nigeria, in programma domenica alle 19. La vincitrice, oltre alla gloria, si porterà a casa un premio di 1 milione e mezzo di dollari. Le "Super Aquile", per motivare maggiormente i loro uomini, hanno trovato un accordo con il sindacato delle prostitute: sesso gratis per sette giorni in caso di vittoria. Peccato che prima dovranno vedersela con gli "Stalloni"...