Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
03 aprile 2013

Joey Barton insulta Thiago Silva: "Transessuale ciccione"

print-icon
thi

Thiago Silva, capitano del Psg, preso di mira su Twitter da Joey Barton (getty)

L'inglese dell'Olympique Marsiglia si conferma un incontenibile cafone, immaturo e offensivo. Dopo aver attaccato Neymar definendolo "pipì di gatto", ha preso di mira il capitano del Psg definendolo "overweight" e mettendone in dubbio l'identità sessuale

Dopo avere definito Neymar "il Justin Bieber del calcio, buono solo su YouTube", l'inglese Joey Barton sposta il mirino su un altro giocatore brasiliano. Stavolta il centrocampista del Marsiglia si scaglia contro Thiago Silva con una serie di tweet offensivi. Il difensore del Psg viene definito da Barton "un altro brasiliano sopravvalutato" e un "ciccione". In un crescendo di insulti, il giocatore inglese arriva a mettere in dubbio persino l'identità sessuale dell'ex milanista: "Sei già operato o no?", domanda Barton, che accompagna il suo post con l'hashtag 'transsexual'.



Tutto sembra nascere proprio dalle pesanti critiche rivolte da Barton a Neymar: "Ottimo su Youtube, ma dal vivo è pipì di gatto", è uno dei giudizi al vetriolo da lui espressi sulla stella del Santos. Frasi a cui Thiago Silva, compagno di nazionale di Neymar, ha replicato altrettanto duramente in conferenza stampa.

"Un giocatore del Marsiglia, di cui non ricordo il nome, parla male di Neymar, del calcio brasiliano, di Beckham e di Ibra. Siccome nessuno parla di lui, forse pensa che sbavando dietro ai grandi calciatori ci si accorgera' della sua esistenza. Non riesco a ricordare una partita contro di lui in nazionale", ha affermato Thiago Silva. Da qui, la nuova invettiva di Barton: "Thiago Silva. La stessa fighetta infortunata per tutta la stagione. Un altro brasiliano sopravvalutato. Cura i tuoi muscoli, ciccione", si legge in un tweet.



Un giudizio solo in parte rivisitato da Barton durante la sfida fra il Psg e il Barcellona. "Devo tornare su quanto ho detto a proposito di Thiago Silva. E' stato immenso stasera. Però  sembra ancora un trans sovrappeso". E di nuovo: "Thiago Silva ha fatto la partita della carriera. Col senno di poi, avrei dovuto aspettare a dire che è sopravvalutato".

Per finire con un'altra raffica di insulti: "Sei già operato o no?". "Mi sconcerta, da che parte va? E' un uomo che diventa donna o viceversa? E' impossibile uscirne". Il comportamento di Barton ha costretto il suo club a prendere le distanze. "Barton resta l'unico responsabile dei suoi atti", ha detto il tecnico del Marsiglia, Elie Baup, in conferenza stampa.

"La mia responsabilità si limita al campo. Sopra di me ci sono un patron e un direttore sportivo. Joey - ha continuato l'allenatore- è un giocatore come gli altri. Ci sono state alcune scaramucce, ma solo cose non gravi e normali nella vita di un gruppo".

La replica del Psg - Dopo i cinguettii choc di Joey Barton (giocatore del'Olympique Marsiglia), che aveva ironizzato sulla sessualità di Thiago Silva definendolo prima "sopravvalutato", poi "transessuale ciccione", il PSG ha pubblicato sul suo sito ufficiale un comunicato in cui si legge, tra l'altro: "Si tratta di attacchi gravi che vanno al di là della normale disputa verbale. Dirigenti e giocatori del PSG esprimono la loro solidarietà a Thiago e riaffermano il loro attaccamento ai valori del rispetto che dovrebbero essere la regola, nello sport. Thiago Silva e il PSG si riservano di intraprendere ogni azione che sia ritenuta necessaria".