Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
20 aprile 2013

Premier, la cura Di Canio funziona: il Sunderland risale

print-icon
di_

La gioia incontenibile di Paolo Di Canio, alla seconda vittoria sulla panchina del Sunderland (getty)

Con l'1-0 sull'Everton, il tecnico italiano ottiene la seconda vittoria che avvicina i Black Cats alla salvezza. L'Arsenal stende il Fulham e sorpassa il Chelsea, impegnato ad Anfield. Vincono tutte le semifinaliste di Champions

Premier League - Due vittorie in tre partite: la cura Di Canio funziona, e il Sunderland risale la classifica di Premier League. A fare le spese della ritrovata grinta dei 'Black Cats' è stato l'Everton, sconfitto per 1-0 nel match valido per la 34.a giornata. Di Sessegnon la rete che porta 3 punti fondamentali per la salvezza.
Il resto della giornata di Premier - in un sabato che propone sette partite - vede impegnata soltanto l'Arsenal tra le prime cinque in classifica. I Gunners vincono il derby col Fulham a Craven Cottage grazie a un gol di Mertesacker al 43' del primo tempo e si portano a 63 punti in classifica sorpassando momentaneamente il Chelsea (61). I Cottagers, in dieci uomini dal 12' per l'espulsione di Sidwell, restano a quota 40.
Gli altri risultati:
Norwich-Reading 2-1
QPR-Stoke 0-2
Swansea-Southampton 0-0
WBA-Newcastle 1-1
West Ham-Wigan 2-0

Le prime tre della classe giocano tra domenica e lunedì (domenica Tottenham-Manchester City e Liverpool-Chelsea; lunedì Manchester United-Aston Villa).

Bundesliga - In Germania si gioca la 30.a giornata di campionato, ed è ancora fiera del gol: il Bayern Monaco pareggia il record del Borussia Dortmund che lo scorso anno vinse il Meisterschale con 81 punti. Gli uomini di Heynckes, che martedì attendono il Barcellona nella semifinale di andata di Champions League, rifilano sei reti al modesto Hannover (un autogol, Ribery e doppiette per Mario Gomez e Pizarro) che si consola con il gol di Hoffmann.
Due gol a testa anche per Kiessling e Schurrle nel 5-0 del Leverkusen sull'Hoffenheim. Reus e Lewandowski trascinano il Dortmund (che mercoledì ospita il Real Madrid) che vince 2-0 contro il Mainz. I gialloneri conservano il secondo posto a venti lunghezze dai bavaresi (già campioni) ma aumenta il distacco tra terza e quarta: Leverkusen a +7 dallo Schalke, sconfitto a Francoforte (1-0 Eintracht). Termina 2-1 il match tra Amburgo e Fortuna Dusseldorf, mentre il Werder Brema crolla in casa: 0-3 con il Wolfsburg.

Liga - Sono quattro gli anticipi del sabato nel 32.mo turno di campionato, che si è aperto venerdì con l'1-1 tra Maiorca e Rayo.
Il primo per ordine di tempo, tra Granada-Valladolid, termina 1-1: a segno Ebert per gli ospiti, il pareggio arriva con El Arabi. Gli andalusi, che avrebbero dovuto vincere per allontanarsi dalla zona rossa della classifica, agganciano il Depor a 29 punti. Alle loro spalle Maiorca a 28 a parità di partite giocate mentre Saragozza (27) e Celta (24) se la vedranno in un accesissimo scontro diretto lunedì sera.
Aspettando il giorno della 'battaglia' di Dortmund, mercoledì per la semifinale di Champions contro il Borussia, il Real Madrid è sceso in campo e ha battuto il Betis Siviglia per 3-1. A segno Benzema e Ozil, quest'ultimo autore di una doppietta. Proprio il tedesco si è praticamente invertito di ruolo con Cristiano Ronaldo, visto che si è dedicato alla finalizzazione mentre il portoghese si è divertito a inventare giocate e soprattutto assist: due dei tre gol del Real sono scaturiti da suoi passaggi. Così i 'blancos', pur senza premere sull'acceleratore, hanno avuto la meglio su un Betis che avrebbe meritato miglior fortuna. Ma il Real, pur prendendosi i tre punti, paga un pedaggio pesante alla sorte visto che ha perso per infortunio il brasiliano Marcelo, uscito in barella, e il croato Modric, che ora sono in dubbio per mercoledì. Anche Benzema è stato toccato duro ma sulla sua presenza a Dortmund non dovrebbero esserci dubbi. Mourinho ha fatto turn-over, schierando un undici atipico con Nacho laterale e Albiol e Ricardo Carvalho coppia centrale difensiva. A centrocampo è stato schierato per la prima volta il brasiliano ex San Paolo Casemiro, acquistato nel gennaio scorso per la squadra-filiale del Castilla, in cui milita tuttora. E' stato protagonista di una discreta prestazione e ora spera di guadagnarsi ancora la fiducia di Mourinho
Nella terza gara del sabato il Barcellona ha avuto la meglio sul Levante: decisiva la rete di Fabregas all'84'. I catalani, che conservano il +13 dal Real Madrid nella Liga, martedì sera se la vedranno contro il Bayern Monaco all'Allianz Arena nella semifinale di andata di Champions League.