Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
08 maggio 2013

Fergie mette tutti d'accordo: "Uno dei più grandi di sempre"

print-icon
uni

Dice basta alla panchina dello United dopo aver conquistato il 13° titolo in Premier League, Alex Ferguson (Foto Getty)

Calciatori, allenatori e presidenti tutti hanno parole di elogio per Ferguson. "Tratta tutti nello stesso modo", sottolinea Giuseppe Rossi. Il Ministro dello sport inglese: "Uno dei migliori". Platini: "Un visionario del calcio"

La notizia del ritiro di Sir Alex Ferguson non poteva lasciare indifferenti gli addetti ai lavori. Calciatori, allenatori, presidenti, ma anche atleti di altri sport hanno voluto rendere omaggio alla carriera di uno degli allenatori più vincenti di sempre.

"Un vero visionario" -
E' così che il presidente Uefa, Michel Platini, descrive Sir Alex Ferguson. "Sir Alex ha dato un enorme contributo al calcio, non solo in Scozia e in Inghilterra ma in tutta Europa e anche oltre". "Il suo impegno, la sua attenzione al dettaglio e il suo intuito per i nuovi talenti, sia con il Manchester United che con l'Aberdeen, hanno dato grandi risultati in 30 anni", spiega il numero 1 dell'Uefa sul sito della confederazione del calcio europeo.

" Non pensavo avesse voglia d smettere" -
"Ci ho parlato tante volte anche negli ultimi anni e mi ha sempre detto che il calcio era la sua vita e che non aveva troppa voglia di tornare a casa dal 'comandante', ovvero sua moglie". Così Marcello Lippi ha commentato la decisione di Sir Alex Ferguson. "Tante volte mi ha detto che prendeva da esempio la Juventus per la costruzione del suo grandissimo Manchester".

"Bravo e umano":
"Quel che più mi è rimasto impresso di Ferguson, oltre alla sua bravura come allenatore", ricorda Giuseppe Rossi, allo United dal 2004 al 2006, "E' la sua grandissima umanità. Parla con tutti e tratta tutti alla stessa maniera, al di là che abbia di fronte il più forte o il più giovane della squadra, e credo che questo abbia contribuito a farlo vincere così tanto".

"Una leggenda" - Anche Usain Bolt ha voluto omaggiare Sir Alex Ferguson. Il velocista giamaicano, campione olimpico e primatista mondiale, notoriamente tifoso del Manchester United, ha pubblicato sul suo profilo twitter una foto che lo ritrae proprio con Ferguson: "una grandissima icona del calcio" ha scritto Bolt che poi ha scritto è "una leggenda".

"Mi ha reso un professionista" - "Ero certo comunque che avrebbe lasciato il calcio da vincente, e così è stato". Sono le parole di Federico Macheda, ex  talento dello United voluto a Manchester proprio da Sir Alex nel 2007 (attualmente in prestito allo Stoccarda). "E' un allenatore che ha migliorato il calcio, e il  suo addio e' una pessima notizia per il mondo del pallone"

"Uno dei più grandi di sempre"
- Dall'Inghilterra arrivano anche le parole del Ministro dello sport, Hugh Robertson: "Sir Alex Ferguson è uno dei più grandi manager britannici di ogni epoca, ha avuto una carriera incredibile al servizio del Manchester United, portando il club a successi mai raggiunti in precedenza in patria e in Europa. Il suo entusiasmo per il nostro sport nazionale è senza limiti, mi congratulo con lui per la splendida carriera".

"Essenziale per la crescita del calcio inglese" - Fa eco a Robertson il presidente della Football Association, David Bernstein: "Le vittorie di Sir Alex sono veramente notevoli, è uno dei più grandi manager di tutti i tempi e sicuramente dell'era moderna. Il suo contributo al calcio inglese è stato eccezionale in ogni senso, merita di essere celebrato".