Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
15 giugno 2013

I dialoghi di Caressa&Bergomi: ecco la nostra Confederations

print-icon
car

Fabio Caressa e Beppe Bergomi ci raccontano la Confederations Cup

FACCIA A FACCIA dei due noti volti di Sky per ragionare sul torneo brasiliano: lo stato di forma dei giocatori, le analisi, la qualità delle squadre, i protagonisti. Primo appuntamento sul Brasile di Scolari

Fabio Caressa e Beppe Bergomi fanno il punto sulla Seleçao di Scolari, prima della partita d'esordio contro il Giapppone, vinta poi 3-0.

F: "Beppe, oggi inizia l’avventura del Brasile. Cosa ne pensi? E’ ancora una squadra un po’ Tchetcherere?"

B: "Fabio, sono tre anni che aspettiamo il Brasile in una manifestazione che non sia amichevole. Io qualche dubbio ancora lo nutro perché ho visto le ultime uscite e non mi sembra una squadra con grande equilibrio. Deve essere bravo Scolari a non lasciarsi influenzare dal fatto che qui tutti vogliano vedere i giocatori di tocco. Il Brasile ha bisogno di un centrocampo sì propositivo, ma che sia anche di aiuto alla difesa. Sennò la squadra è troppo fragile. Meglio avere magari tre soli giocatori offensivi e uno in più di sostanza a centrocampo. E’ sempre una questione di equilibrio tattico ed emotivo. Se Scolari riuscirà a mediare ha buone possibilità di successo. Altrimenti (se non vincerà in Confederations) sarà un anno molto lungo".