Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
24 giugno 2013

Bayern, il giorno di Pep: "Per me essere qua è un regalo"

print-icon
[an error occurred while processing this directive]

La presentazione di Guardiola apre la nuova era del club campione d'Europa . All'Allianz Arena le prime parole dell'allenatore nella nuova lingua: "Perdonate il mio tedesco... Ho scelto questa squadra per la sua storia ed i suoi giocatori"

All'Allianz Arena di Monaco di Baviera si è tenuta la conferenza stampa di Pep Guardiola, nuovo allenatore del Bayern campione d'Europa. Oltre 200 giornalisti accreditati per un vero e proprio evento mediatico.

Il saluto, subito in tedesco - "Perdonate se non parlo bene questa lingua, ma migliorerò presto", ha detto subito l'allenatore. "Voglio ringraziere il Bayern per l'opportunità. Ho scelto questo club sopratutto per i giocatori e la storia".

Le sensazioni di Pep - "Per me è una sensazione strana essere qui dopo il periodo bellissimo passato al Barcellona. Ora una nuova avventura. Credo che questa squadra possa scrivere una nuova storia. Sono pronto a dare il massimo", ha aggiunto parlando delle sue prime sensazioni.

La sfida raccolta - "Come allenatore hai sempre una grande pressione, ma sono consapevole di quello che affronterò. Non ho problemi a farlo, perché sono convinto di potercela fare. Al primo anno con il Barcellona avevo una squadra da rifondare, altre volte capita di avere una rosa già al top. Nelle ultime stagioni il Bayern ha giocato un calcio fantastico, sopratutto nell'ultimo. Quando alleni il Bayern non puoi aspettarti che non ti chiedano di vincere e quando hai dei giocatori forti, questo deve essere il tuo obiettivo".

L'insegnante di tedesco... - "La grammatica tedesca? Tutti possono imparare...", ha detto Guardiola, che ha sorpreso tutti per la dimistichezza con la nuova lingua.

L'amichevole con il Barcellona - "Non so cosa proverò, ma sarà una sensazione speciale. Perché io sono qui grazie a quello che ho fatto a Barcellona. Sicuramente sarà una bella partita e ci permetterà di prepararci alla stagione e innanzitutto alla supercoppa tedesca. Sarà un test importante. Sarà bello", ha aggiunto sull'amichevole in programma il 24 luglio in Qatar (Doha).

L'ad Rummenigge - "Abbiamo lavorato molto per convincerlo a venire qui. Già due anni fa surante un torneo estivo avevamo parlato con lui. Guardiola ha un legame speciale con il Bayern. Dai contatti avuti, si era capito che era interessato. Allora è arrivata la nostra proposta. Un grande onore e una grande fortuna avberlo qui. E' il migliore allenatore al mondo e lo ha dimostrato con il Barcellona. Il suo arrivo avrà un grande effetto su tutta la Bundesliga. Sono orgoglioso di averlo con noi", ha invece spiegato l'amministratore delegato Rummenigge.