Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
10 luglio 2013

U20, l'Uruguay esulta ai rigori. E' finale contro la Francia

print-icon
[an error occurred while processing this directive]

MONDIALE UNDER 20. In Turchia la Celeste piega 8-7 dal dischetto il sorprendente Iraq, dopo che i 120 minuti si erano chiusi sull'1-1. Sabato ad Istanbul sfida ai Blues , aggrappati a Thauvin nel 2-1 al Ghana. In palio un titolo inedito per entrambe

IRAQ-URUGUAY 7-8 d.c.r.
34' Adnan, 87' Bueno

Ancora sul filo di lana, ma un successo che vale la finale. Già vittorioso ai supplementari contro la Spagna nei quarti di finale, l’Uruguay si aggrappa ai calci di rigore per piegare la resistenza dell’Iraq, autentica rivelazione dei Mondiali giovanili. A Trebisonda termina 8-7 in seguito ai tiri dagli undici metri, dopo che i tempi regolamentari si erano chiusi sull’1-1: vantaggio iracheno con Ali Adnan al 33’ su calcio piazzato, vanificato nel finale di gara dal pareggio di Gonzalo Bueno. Tempi supplementari senza ulteriori marcature, l’epilogo è quindi sancito dagli undici metri: dopo gli errori iniziali di Rodriguez e Fayez, il 14.o tiro di Saif decreta l’eliminazione dei sorprendenti asiatici. Torna in finale la Celeste, già protagonista nell’edizione del 1997 in Malesia quando uscì sconfitta 2-1 dall’Argentina. Cala invece il sipario sulla marcia dei giovani leoni della Mesopotamia, imbattuti sino alla semifinale dopo una fase a gironi chiusa al vertice e le eliminazioni inflitte a Paraguay e Corea del Sud, sempre oltre i tempi regolamentari. Sabato, ad Istanbul, sarà la squadra di Juan Verzeri a contendere il titolo Mondiale alla Francia.

Questa la sequenza dei rigori: Rodriguez (U) PARATO; Fayez (I) PALO; Pais (U) GOL; Jabbar (I) GOL; Avenatti (U) GOL; Kadhim (I) GOL; Bueno (U) GOL; Tariq (I) GOL; Lopez (U) GOL; Adnan (I) GOL; Rolan (U) GOL; Mohannad (I) GOL; Gimenez (U) GOL; Kamil (I) GOL; Silva (U) GOL; Saif (I) ALTO.

FRANCIA-GHANA 2-1

43' e 74' Thauvin, 47' Assifuah

Due reti di Florian Thauvin, classe ’93 del Lilla, spingono la Francia all’epilogo di sabato ad Istanbul. È la prima finale agguantata dai Blues in un campionato Mondiale Under 20, vinto invece dal Ghana nell’edizione del 2009 in Egitto. A Bursa, nel replay del match inaugurale della kermesse vinto 3-1 dai francesi, al fischio finale è ancora la squadra di Pierre Mankowski a festeggiare, stavolta in grande. Non riesce la terza impresa alla nazionale africana che, nella fase ad eliminazione diretta, aveva già ottenuti gli scalpi di Portogallo e Cile. Dopo i poker rifilati a Turchia ed Uzbekistan, invece, la Francia alleggerisce il passivo ma conduce l’ennesima gara autoritaria, tuttavia non esattamente impeccabile sotto il profilo tattico: il portiere Areola, inerme solo dinanzi al quinto centro nella manifestazione del ghanese Assifuah (leader in classifica marcatori con Bruma ed Jesé), ha evitato il peggio in avvio di ripresa. Per il resto la finale è confezionata da Thauvin, nonostante l’espulsione di Umtiti all’80’.