Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
07 agosto 2013

Morti e feriti per una bomba allo stadio di Karachi

print-icon
bom

Gli effetti devastanti della bomba allo stadio di Karachi (Pakistan meridionale)

Tra le vittime vi sono anche molti bambini e ragazzini di età compresa tra i sei e i 16 anni. L'esplosione è avvenuta martedì sera nella città portuale pakistana al termine di una partita di calcio, disputata nell'ambito di un torneoper il Ramadan

Almeno 11 morti e 26 feriti è il tragico bilancio dell'esplosione di un ordigno davanti a uno stadio di Karachi, città portuale del Pakistan meridionale. Tra le vittime vi sono anche molti bambini e ragazzini di età compresa tra i sei e i 16 anni. L'esplosione è avvenuta martedì sera al termine di una partita di calcio, disputata nell'ambito di un torneo organizzato in occasione del Ramadan, quando i giocatori e i tifosi stavano lasciando lo stadio che si trova nella zona di Lyari. L'obiettivo dell'attacco, secondo i media pakistani, era il ministro provinciale Jawaid Nagori, che sarebbe rimasto ferito. L'ordigno, stando a Express News, era stato collocato su una moto ed era controllato a distanza.