Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
14 agosto 2013

Capello, occasione sprecata. Super Ibra, Strootman-gol

print-icon
cap

Paterson-gol, la Russia di Capello va al tappeto (Foto Getty)

Nel recupero del gruppo F delle qualificazioni mondiali, un gol di Paterson permette all'Irlanda del Nord di battere la Russia. Amichevoli: tripletta di Zlatan contro la Norvegia, il romanista in rete con l'Olanda. Brasile steso dalla Svizzera

Non solo Italia-Argentina, in onore di Papa Francesco. Serata di amichevoli, in giro per il mondo, per molte nazionali che testano così la loro preparazione.

IRLANDA DEL NORD- RUSSIA 1-0

Inatteso stop della Russia di Fabio Capello che fallisce l'occasione di prendere la testa del girone F delle qualificazioni mondiali: in classifica resta a 12 punti, contro i 14 del Portogallo (ma con una partita in meno), e con un solo punto di vantaggio su Israele.
Per il ct russo è un risultato bugiardo: "Abbiamo giocato una grande partita, la squadra non meritava assolutamente la sconfitta visto che il pareggio sarebbe stato un risultato più giusto", ha detto Capello, al suo secondo ko dopo quello col Portogallo.
Prima e inattesa vittoria per i nordirlandesi, che giocando soprattutto in contropiede hanno colpito un palo dopo appena due minuti e hanno trovato il gol al 43' con un colpo di testa di Paterson. Sterile la reazione della Russia, rare nella ripresa le occasioni-gol.

INGHILTERRA-SCOZIA 3-2
Una partita tanto attesa, quella di Wembley. E i colpi di scena non sono mancati. La Scozia ha messo in difficoltà la nazionale inglese, ma alla fine è uscita sconfitta per 3-2. Decisivo Lampert, la stella inglese della serata: entra e segna al debutto in nazionale.

SVIZZERA-BRASILE 1-0
Serata no per il Brasile uscito sconfitto dall'amichevole giocata a Basilea contro la Svizzera: è finita 1-0 per gli elvetici che hanno potuto avvantaggiarsi di una autorete di Dani Alves ad inizio ripresa (2'). Successo meritato per gli uomini di Hitzfeld contro un Brasile apparso apatico e lontano dalla squadra che poco più di un mese fa ha vinto la Confederations Cup. Ad un Brasile distratto ha fatto da contraltare una Svizzera ordinata e determinata che ha anche sfiorato il raddoppio.

PORTOGALLO-OLANDA 1-1
L'Olanda passa in vantaggio, fuori casa, con un gran gol di Strootman. Ma poi è sempre lui a sistemare i conti: Cristiano Ronaldo. Sul finale mette la palla in rete e chiude il match sull'1-1

ECUADOR-SPAGNA 0-2
Nessuna difficoltà per i campioni del mondo in carica, che con le reti di Negredo e Cazorla mettono ko l'Ecuador.

SVEZIA-NORVEGIA 4-2

Ibra-show nell'amichevole della Svezia. A Solna contro la Norvegia finisce 4-2 per gli svedesi con il centravanti del Psg ha firmato tre dei quattro gol della sua nazionale. E' stato un gioco facile per Ibra affondare nella difesa ospite, tanto che il suo primo gol e' arrivato dopo poco più di un minuto con rasoterra. La Svezia a trazione anteriore, trascinata da Ibrahimovic, convince ma se vuole sperare di giocarsi le sue carte fino in fondo per il Mondiale dovrà fare più attenzione in difesa.

BIELORUSSIA-MONTENEGRO 1-1

Mirko Vucinic evita al Montenegro la sconfitta con la Bielorussia. A Zhodino finisce
1-1 l'amichevole che aveva visto i padroni di casa passare in vantaggio con un rigore di Kornilenko al 16'. Nella ripresa, dopo 17 minuti, il pari realizzato dall'attaccante della Juventus.

GIAPPONE-URUGUAY 2-4
A Rifu c'è spazio solo per l'Uruguay, che stende 4-2 il Giappone guidato da Zaccheroni. Primo tempo a senso unico con la doppietta di Forlan, a segno al 27' e al 29'. Il 3-0 per i sudamericani lo firma al 53' uno dei giocatori più discussi del mercato, Luis Suarez, mentre due minuti dopo il Giappone si fa vedere con il gol di Kagawa. Ma è troppo tardi per la rimonta, a sottolinearlo è la rete di Gonzalez che al 58' porta l'Uruguay sul 4-1. L'ultimo a finire nel tabellino è Honda, obiettivo del Milan: suo il gol al 72'.

ALTRI RISULTATI:

BELGIO-FRANCIA 0-0
GALLES-IRLANDA 0-0
GERMANIA-PARAGUAY 3-3
IRAQ-CILE 0-6