Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
14 agosto 2013

Senza risultati perdi il posto: tempi duri al Levski

print-icon
pla

Rischia il posto il portiere del Levski Sofia, Plamen Iliev: troppe sconfitte (Foto Getty)

Prima l'allenatore, poi quattro giocatori: il Presidente della squadra non ferma i licenziamenti, dopo una serie di prestazioni negative: "Non possiamo raggiungere i nostri obiettivi con questi giocatori". E chi è rimasto rischia...

Non fa sconti il presidente del Levski Sofia, Nasko Sirakov: se la crisi della squadra continua, anzi peggiora, serve una decisione drastica, in grado di cambiare l'andamento della stagione. Per esempio, bisogna "tagliare". Incassata una sconfitta dopo l'altra, il n.1 della società bulgara ha deciso di licenziare quattro giocatori: il difensore Muelder, il centrocampista Lopes, l'ala Ramos e l'attaccante Silva, considerati tra i migliori elementi della squadra. Perchè per una squadra che ha vinto per 26 volte il titolo del campionato bulgaro il nono posto in classifica non si può accettare.

"Non possiamo raggiungere i nostri obiettivi con questi giocatori", ha spiegato Sirakov. "Ho dato loro altre possibilità negli ultimi due mesi, ma senza successo. Cercheremo di cederli e di ingaggiare altri giocatori". Il mese scorso, il Levski aveva già mandato a casa l'allenatore Nikolay Mitov, ma la storia non era cambiata. Che questa sia la volta buona?