Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
14 settembre 2013

Arsenal e Tottenham al comando. Primo ko per Mourinho

print-icon
ram

Due gol per Aaron Ramsey nel 3-1 dell'Arsenal al Sunderland di Paolo Di Canio (Foto Getty)

PREMIER LEAGUE. I Red Devils aprono la quarta giornata vincendo 2-0 sul Crystal Palace. In testa Spurs e Gunners, deludono il City (0-0 con lo Stoke) e soprattutto il Chelsea, sconfitto dall'Everton

In attesa del Monday Night tra Liverpool e Swansea in terra gallese, Arsenal e Tottenham agguantano la testa della classifica. I Gunners, sul campo del Sunderland guidato da Paolo Di Canio, centrano la terza vittoria di fila, mentre la squadra del Nord britannico annaspa in coda con 1 punto. A Giroud replica Gardner ad inizio ripresa, ma la doppietta di Ramsey sigilla il 3-1 finale. Si rialza il Tottenham dopo il ko patito nel derby proprio contro l’Arsenal: a White Hart Lane l'islandese Sigurdsson stende il Norwich con un gol per tempo.

Male il Chelsea - Assaggia la prima sconfitta il Chelsea di Mou, che scivola al secondo posrto: l'Everton si prende i 3 punti in casa grazie al gol di Naismith, nel recupero del  primo tempo. Debutto amaro per Eto'o, schierato titolare dal portoghese.

Delusione Citizens, Newcastle corsaro – Delude il Manchester City di Pellegrini, imbrigliato sullo 0-0 nella trasferta del Britannia Stadium. Un risultato che mantiene appaiate le due squadre a quota 7 insieme a Chelsea, United e Newcastle, che espugna Villa Park. A Ben Arfa risponde Benteke (quarto gol in campionato per il belga), ma Gouffran gratifica la squadra di Pardew nel 2-1 finale.

Pari a Craven Cottage e al KC Stadium
– Due gli incontri che si chiudono sull’1-1. Il Fulham accarezza il successo sul West Bromwich Albion, ma il vantaggio di Sidwell è vanificato dal pareggio a tempo scaduto di McAuley. Si dividono la posta in palio anche Hull City e Cardiff: padroni di casa avanti con Davies, rimediano i gallesi con Whittingham.

Sorride lo United, Crystal Palace ko
- Il Manchester United torna alla vittoria dopo il pareggio con il Chelsea e il ko rimediato a Liverpool contro i Reds: nell'anticipo, il 2-0 casalingo sul Crystal Palace porta le firme di Van Persie (rigore al 45') e Wayne Rooney, che chiude i conti all'81'. Il risultato rende comunque onore agli ospiti, che dopo l'espulsione di Dikgacoi (protagonista del rigore che sblocca la partita) giocano tutta la ripresa in inferiorità numerica.