Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
24 settembre 2013

Poker Barça. Ibra rinnova, il Galatasaray esonera Terim

print-icon
ney

Neymar, ancora in gol, festeggiato dai compagni (Foto Getty)

Nella Liga i catalani battono 4-1 la Real Sociedad e restano in testa con l'Atletico Madrid. I turchi, avversari della Juve in Champions, licenziano il tecnico. Zlatan-Psg fino al 2016, il Marsiglia aggancia il Monaco in vetta in Ligue 1

LIGA - La marcia del Barcellona del "Tata" Martino prosegue senza intoppi. Il nuovo Barça del tecnico argentino travolge anche la Real Sociedad: nell'anticipo della sesta giornata al Camp Nou finisce 4-1 per i blaugrana, con i gol di Neymar, Messi, Busquets e Bartra e la rete della bandiera di De la Bella. La brutta notizia per il Barça è l'infortunio di Mascherano, uscito dopo 34 minuti per un'entrata dura - paradossale, ma vero - proprio del compagno Busquets. Con questa sono 6 le vittorie del Barcellona in altrettante gare: le stesse dell'Atletico Madrid, che ha battuto l'Osasuna 2-1 e prosegue a punteggio pieno. Seconda vittoria in campionato per il Malaga: 2-0 all'Almeria.

LIGUE 1
- A questo Barcellona non manca certo Ibrahimovic, mai entrato in sintonia con Messi e compagni. Dopo l'esperienza milanista e il trasferimento al Paris Saint Germain dell'estate 2012, Ibra ha ottenuto ora il suo primo (stratosferico) rinnovo di contratto: giocherà a Parigi fino al 2016 e guadagnerà circa 15 milioni di euro a stagione.

"Non vedo un'altra grande ambizione in Europa come quella del Paris Saint-Germain. Spero davvero che il Paris Saint-Germain sia la mia ultima grande squadra", ha detto lo svedese. "La volontà di Zlatan Ibrahimovic, uno dei migliori giocatori del mondo - ha commentato Nasser Al-Khelaifi, presidente del Paris Saint-Germain - è un segnale molto forte. Insieme, ci proponiamo di portare il club a vertici europei". Oltre al rinnovo di Ibra, in Francia si parla anche di calcio giocato: in serata il Marsiglia ha momentaneamente agganciato in vetta il Monaco grazie al 2-1 sul Saint Etienne. Subito dietro c'è il Lille, vittorioso per 3-0 sull'Evian.

TURCHIA - Ai vertici europei spera di tornare anche il Galatasaray, ma non più con Fatih Terim: al termine di una settimana terribile, con i 6 gol incassati dal Real in Champions e il derby col Besiktas sospeso per invasione dei tifosi, la dirigenza del club turco ha esonerato l'allenatore. Il Galatasaray affronterà la Juventus il 2 ottobre con un nuovo allenatore: per il posto di Terim si è fatto anche il nome di Roberto Mancini.