Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
25 ottobre 2013

Mou sarcastico: il tutor a Balotelli? Si divertirà da pazzi

print-icon
mou

Sguardi truci, all'epoca, tra Balotelli e Mourinho

Il tecnico del Chelsea, che ha allenato per due anni SuperMario all'Inter: "Non so se riuscirà a cambiarlo, a cambiare il suo modo di vedere la vita, di essere un calciatore professionista, ma Mario è un bravo ragazzo e con lui il tutor si divertirà"

"Mario è un ragazzo fantastico e sono sicuro che il tutor che lo seguirà al Milan si divertirà da matti con lui". José Mourinho commenta così, in conferenza stampa, il possibile affiancamento di un tutor a Balotelli, calciatore che lo Special One ha allenato per due anni all'Inter. "Mario è un ragazzo divertente, il tutor non si annoierà di sicuro - continua - non so se riuscirà a cambiarlo, a cambiare il suo modo di vedere la vita, di essere un calciatore professionista, ma Mario è un bravo ragazzo e con lui il tutor si divertirà", ha aggiunto l'attuale tecnico del Chelsea.

Tra Mourinho e Balotelli, durante le due stagioni nerazzurre, i rapporti sono stati spesso difficili ma negli ultimi anni, sia da un lato che dall'altro, non sono mancati gli attestati di stima. SuperMario ha definito in passato il tecnico portoghese fra i migliori che ha avuto: "Con lui ho combinato qualche pasticcio ma lui mi piaceva e anch'io gli piacevo. Abbiamo fatto tante litigate in campo, però mi ricordo anche bei momenti, di gioia, in cui ridevamo". E Mou, prima di oggi, aveva ammesso di poter scrivere "un libro di 200 pagine sui miei due anni all'Inter con Mario ma non sarebbe un romanzo drammatico, piuttosto una commedia perché è un ragazzo divertente".