Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
21 novembre 2013

Anche l'Uruguay ai Mondiali: con la Giordania basta lo 0-0

print-icon
uru

La festa della Celeste dopo aver staccato il pass per il Mondiale (Getty)

Dopo la vittoria per 5-0 nella gara di playoff di andata, la Celeste fa festa a Montevideo  con un pareggio senza reti. Illusione in Burkina Faso: una radio privata diffonde la falsa notizia della squalifica dell'Algeria

L'Uruguay è l'ultima nazionale a qualificarsi per la fase finale dei Mondiali 2014, in programma in Brasile. Per i sudamericani è stato sufficiente il pareggio per 0-0 nel ritorno contro la Giordania dopo la vittoria per 5-0 dell'andata.

Illusione Burkina Faso - La falsa notizia data da una radio privata e rimbalzata in un gigantesco effetto domino in tutto il Paese, della squalifica dell'Algeria e quindi della riqualificazione del Burkina Faso per i Mondiali di calcio ha scatenato una festa sfrenata dei supporter burkinabé protrattasi per ore, sino a quando, giunta la smentita ufficiale, in decine di migliaia sono caduti nello scoramento. Nel tardo pomeriggio di ieri una delle radio più ascoltate di Ouagadougou ha dato la notizia che la Fifa aveva deciso di ribaltare il risultato della decisiva partita di Blida (conclusasi con la vittoria dell'Algeria per 1-0) a causa di un errore tecnico del direttore di gara, cioè l'ingiusto annullamento di un gol (al secondo minuto di gioco) alla nazionale burkinabé.
Senza riflettere, vista la motivazione e i tempi di adozione della presunta decisione da parte della Fifa, sulla evidente inattendibilità della notizia, migliaia di tifosi sono scesi nelle strade della capitale e di altri centri dando vita ad una gigantesca festa, condita da colpi di clacson e danze improvvisate. Un'isteria collettiva che si è protratta per alcune ore sino a quando, in tarda serata, è giunta la smentita ufficiale, che ha gettato nella disperazione la tifoseria burkinabé.