Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
26 novembre 2013

Atti vandalici, Bendtner arrestato e rilasciato su cauzione

print-icon
nic

Nicklas Bendtner scatenato fuori dal campo: arrestato a Londra, è stato rilasciato su cauzione (Foto Getty)

Era troppo forte, per l'ex attaccante bianconero, la voglia di tuffarsi nella piscina condominiale: non riuscendo ad entrare nella zona fitness sabato sera l'ha forzata, fino a danneggiarla

"Volevo solo fare una nuotata". E' stata questa la risposta di Nicklas Bendtner, arrestato e subito liberato su cauzione, per aver causato danni all'interno del condominio in cui vive a Londra. L'episodio risale alla notte di sabato, quando il centravanti dell'Arsenal, in compagnia della moglie e di amici, è uscito a cena per festeggiare la vittoria contro il Southampton. Di ritorno a casa, il gruppo voleva fare un tuffo nella piscina condominiale, ma non riuscendo ad aprire la porta della zona fitness Bendtner l'ha forzata, fino a danneggiarla. Da qui l'intervento delle forze dell'ordine.
Dopo essersi scusato con gli altri condomini e aver chiarito la sua posizione con la polizia, l'ex juventino ha promesso di provvedere a tutte le spese per le riparazioni necessarie.