Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
19 dicembre 2013

Mondiali 2014, Blatter promuove lo spray limita barriera

print-icon
arb

Lo spray utilizzato dall'arbitro per indicare il limite oltre il quale la barriera non può spingersi (Getty)

Sarà utilizzato per segnare i 9 metri e 15 centimetri di distanza che devono esserci tra la palla e la barriera in occasione dei calci piazzati. Il sistema era stato testato con successo nelle rassegne continentali under 17 e under 20

Il presidente della Fifa Sepp Blatter ha annunciato che lo spray, utilizzato per segnare la distanza a cui si deve mettere la barriera in occasione di un calcio di punizione ,verrà utilizzato anche nella Coppa del Mondo di Brasile 2014: "Abbiamo iniziato ad utilizzarlo quest'anno in tutte le competizioni e per il prossimo mondiale sicuramente continueremo in questo modo", ha detto lo svizzero. Lo spray è attualmente utilizzato dagli arbitri del Mondiale per Club che si sta svolgendo in Marocco.

Tale innovazione, sviluppata dalla società argentina 9.15 Fair Play Limit, consente agli arbitri di segnare la linea dove una squadra deve piazzare la barriera difensiva e vederne la scomparsa dopo circa un minuto. L'Ifab, associazione internazionale per le regole del calcio, aveva approvato l'uso dello spray nel corso della riunione del marzo 2012 e le prime prove erano state eseguite con successo nel mondiale Under 17 e Under 20 del 2013. Lo spray è considerato  un'invenzione del calcio argentino, dove spesso i giocatori della barriera erano soliti avanzare oltre il limite consentito.