Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
22 aprile 2014

Addio a David Moyes, il Manchester United affidato a Giggs

print-icon
moy

David Moyes non è più l'allenatore del Manchester United (Getty)

L'allenatore scozzese ha lasciato la guida dei Red Devils. A comunicarlo è stata la società attraverso il suo profilo Twitter. Moyes paga una stagione con risultati non soddisfacenti. Al suo posto il giocatore sino a fine stagione

David Moyes non è più l'allenatore del Manchester United. Lo ha comunicato il club sul proprio profilo Twitter. La società ha deciso che il sostituto sarà Ryan Giggs fino al termine della stagione. Il possibile addio di Moyes era già nell'aria dopo una stagione in cui la squadra non aveva soddisfatto soprattutto i tifosi, che qualche settimana fa lo avevano pesantemente contestato anche con degli striscioni che lo invitavano a lasciare il club. L'annuncio è arrivato dopo la pesante sconfitta di Goodison Park contro l'Everton. "La società ringrazia il tecnico per il duro lavoro e per l'onesta e l'integrità con cui ha svolto il suo ruolo", si legge nella nota del Manchester United.

La decisione dei 'Red Devils' arriva dopo i deludenti risultati in Premier League del tecnico chiamato a sostituire Sir Alex Ferguson; lo United, settimo in classifica, è in ritardo di 23 punti rispetto al Liverpool capolista. Deludente anche il cammino in Champions League del Manchester, l'ormai ex squadra di Moyes è uscita ai quarti di finale contro i campioni del Bayern Monaco che dopo aver pareggiato 1-1 all'Old Trafford hanno vinto agevolmente 3-1 all'Allianz Arena. L'unico successo importante in stagione per il Manchester è la conquista  della Community Shield contro il Wigan Athletic ottenuta ad agosto.