Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
07 settembre 2014

Germania, sempre Müller. L'Albania vince in Portogallo

print-icon
mue

Prime partite di qualificazione a Euro 2016 e prime sorprese: la nazionale di De Biasi batte i rossoverdi (senza Ronaldo) 1-0. I tedeschi vincono 2-1 con la Scozia. Perde la Grecia di Ranieri. Ok la Polonia

Non sono mancate le sorprese in questa prima tornata di gare valide per la qualificazione a Euro 2016. La più clamorosa arriva dal Portogallo e dal gruppo I dove l'Albania dell'italiano Gianni De Biasi è riuscita a battere la nazionale rossoverde priva del suo capitano Cristiano Ronaldo. Gol vittoria di Balaj. Parte con il piede giusto anche la Danimarca che esorcizza la bestia nera Armenia contro cui aveva recentemente perso a Copenaghen con un netto 4-0 nelle ultime qualificazioni ai Mondiali. La squadra di Olsen vince, in rimonta 2-1. Al gol di Mikhytarian ha risposto il gioiellino del Bayern Monaco Pierre-Emile Hojbjerg, classe 1995. Il gol del match è stato messo a segno all'80' da Kahlenberg.

Nel girone F l'Ungheria di Attila Pinter accarezza soltanto la vittoria ma alla fine raccoglie molto meno di ciò che aveva sperato, battuta in casa dall'Irlanda del Nord 2-1. Succede tutto nella ripresa con il vantaggio di Tamas Priskin attaccante del Maccabi Haifa, pari di Nial McGinn, esterno offensivo dell'Aberdeen, gol vittoria di Kyle Lafferty, ex Palermo. Comincia male, invece, l'avventura per la Grecia di Ranieri battuta in casa dalla Romania in gol grazie a un rigore di Marica causato da un maldestro intervento del neo romanista Holebas. Vince anche la Finlandia dopo essere passata in svantaggio in trasferta contro le Isole Far Oer: 3-1 il risultato finale.

Nel gruppo D
l'Eire vince in Georgia 2-1 all'ultimo minuto. McGeady (Everton) porta avanti i suoi al 24', Okriashvili (Genk) pareggia i conti. Equilibrio mantenuto fin quasi alla fine, quando ancora McGeady ha segnato il gol dei tre punti per la squadra di O'Neill. Esordio nello stesso raggruppamento anche per la Germania campione del Mondo che a Dortmund ha avuto non poche difficoltà a battere una Scozia mai doma. Mattatore del confronto il solito Mueller che, con una doppietta, ha reso vano il gol del momentaneo pareggio segnato da Anya (Watford). E c'è stata anche la prima partita internazionale per Gibilterra che non ha potuto nulla al cospetto della Polonia che si è imposta 7-0.

Infine nell'amichevole di lusso in programma per la Francia paese ospitante degli Europei 2016, la nazionale di Deschamps pareggia a Belgrado contro la Serbia 1-1: gol di Pogba e Kolarov.