Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
09 settembre 2014

Conte il Vichingo: Zaza e Bonucci affondano la Norvegia

print-icon
zaz

Successo convincente dell'Italia di Conte in Norvegia: 0-2, a segno Zaza e Bonucci (Getty)

All'Ullevaal Stadion di Oslo l'Italia batte 2-0 i padroni di casa e debutta con tre punti nel gruppo H delle qualificazioni a Euro 2016. Prima rete in Nazionale per l'attaccante del Sassuolo. Immobile esce in barella

NORVEGIA-ITALIA 0-2
15' Zaza, 62' Bonucci

Conte conquista la Norvegia. Gli azzurri cominciano nel migliore dei modi la loro avventura nel Gruppo H delle qualificazioni a Euro 2016. Il neo ct non poteva sperare in un esordio migliore in un match ufficiale sulla panchina azzurra. Zaza e Bonucci firmano il 2-0 che permette alla Nazionale di sbancare Oslo contro un avversario da sempre ostico per gli azzurri. Con una prova convincente, senza fronzoli che lascia trasparire un’idea e una filosofia di gioco tanto precisa quanto camaleontica.

E’ già l’Italia di Conte - Ordinata, cinica e concreta. Difesa sempre attenta e grande attenzione al gioco delle fasce. E’ un’Italia alla Conte, che dopo il travolgente esordio di Bari con l’Olanda soffre un po’ di più, ma si conferma lontana parente di quella vista in Brasile. Segna subito Zaza, che entra nella storia della Nazionale: è il primo giocatore del Sassuolo a fare gol con l’Italia e soprattutto l’uomo della prima rete ufficiale di questo nuovo corso azzurro. L’attaccante, su cui Conte sembra puntare molto, è stato uno dei grandi protagonisti del match, a differenza di Buffon: inoperoso per tutta la sfida, a testimonianza della ritrovata compattezza difensiva degli azzurri.

Cambi azzeccati - Conte si riscopre bravo anche nei cambi come in occasione del 2-0 di Bonucci, servito alla perfezione da Pasqual dopo pochissimi secondi dal suo ingresso in campo. Nel finale gli azzurri avrebbero potuto dilagare. Ma a Conte, incontenibile in occasione dei due gol, va bene così. La sua Italia sembra somigliargli sempre di più. La strada che porta a Euro 2016 sembra già quella giusta.

La nota stonata - Fine partita sfortunato per Ciro Immobile, uscito in barella proprio sul finire del match. L'attaccante del Borussia Dortmund subisce un fallo da dietro del norvegese Forren che viene ammonito. Ma per lui la partita, sebbene ormai si sia al recupero, finisce in barella.

La situazione del gruppo H - Tra le eurorivali del nostro girone, nella gara giocata alle 18 la Bulgaria ha battuto 2-1 l'Azerbaigian. Decisiva la rete all'87' di Ventsislav Hristov. In contemporanea con il match di Oslo si è giocata invece Croazia-Malta, terminata 2-0 (Modric e Kramaric).