Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
18 novembre 2014

Russia 2018 e Qatar 2022, c'è una denuncia della Fifa

print-icon
[an error occurred while processing this directive]

L'organismo di governo del calcio mondiale si è rivolto alla Procura di Berna per verificare eventuali "condotte illegittime di singoli" sull'assegnazione delle due prossime edizioni dei campionati del mondo

La Fifa ha presentato una denuncia alla procura generale di Berna sulla "possibile condotta illegittima di singole persone in relazione all'assegnazione dei Mondiali 2018 e 2022", assegnati a Russia e Qatar. L'iter in questione è stato oggetto dell'indagine interna condotta da Michael Garcia, presidente della  camera investigativa del Comitato etico della Fifa. La camera giudicante del Comitato, presieduta da Hans-Joachim Eckert, non ha ravvisato irregolarità nel processo. Ora Eckert ha chiesto al  presidente della Fifa, Sepp Blatter, di rivolgersi alla giustizia ordinaria, come prevede il Codice etico della federazione internazionale. Secondo la denuncia, come rende noto la Fifa, "c'è il sospetto fondato che, in casi isolati, sia avvenuto il trasferimento internazionale di asset collegati alla Svizzera. Questo merita di essere esaminato dalle autorità". Il report stilato da Garcia e da Cornel Borbely non è stato reso pubblico in maniera integrale ma sarà messo a disposizione della procura di Berna.