Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
22 novembre 2014

Barça e Atletico in pressing sul Real. Messi nella storia

print-icon
[an error occurred while processing this directive]

La squadra di Ancelotti conferma la propria supremazia in campionato, ma vincono anche le dirette inseguitrici, che restano così ancorate alla vetta. Tripletta per Messi, miglior marcatore di sempre della Liga. Ligue1: frena il Lione

Liga (risultati e classifica)
Come non detto: l'Atletico Madrid prova a invertire la tendenza nella zona alta della classifica con la vittoria sul Malaga, ma il Real non fallisce e risponde con il 4-0 sull'Eibar. A centrare il bersaglio sono Rodriguez, Ronaldo (doppietta) e Benzema.
Ne fa tre l'Atletico, che chiude il match nel primo tempo grazie ai gol di Tiago e Griezmann. Inutile la rete al 64' di Santa Cruz e troppo pesante l'espulsione di Samuel Garcia: gli uomini di Javi Garcia negli ultimi 20' peggiorano la situazione, permettendo a Godin di firmare il 3-1.
Come l'Atletico anche il Barcellona tiene il passo del Real: la tripletta contro il Siviglia vale a Messi il titolo di miglior marcatore della storia della Liga (253 reti, superato Telmo Zarra, che giocò tra il 1940 ed il '55 con la maglia dell'Athletic Bilbao), chiudono la festa Neymar e Rakitic. Finisce 5-1 per i catalani.
Le tre squadre si avvicinano così nel migliore dei modi alla Champions League: capolista del Gruppo A davanti alla Juventus e vicecampione in carica, l'Atletico mercoledì ospita l'Olympiacos nel match che vale l'accesso matematico agli ottavi di finale, mentre il Real, già qualificato, scenderà in campo a Basilea per ribadire la propria forza anche in Europa. Per il Barcellona l'appuntamento è fissato per martedì contro l'Apoel, chiamato al miracolo.

Ligue 1 (risultati e classifica)
Prima sorpresa, nella 14.a giornata del campionato francese: in trasferta il Lione interrompe la striscia positiva di cinque vittorie consecutive fermandosi sullo 0-0 contro il Bastia. Stesso risultato tra Nizza e Reims, mentre Rennes e Lorient si accontentano di un gol per superare Guingamp e Lens, rispettivamente penultimo e ultimo in classifica. Finisce 2-2 il botta e risposta tra Monaco e Caen.