Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
04 dicembre 2014

Scommesse greche, incriminato il presidente dell'Olympiacos

print-icon
oly

Tifosi dell'Olympiacos al Vicente Calderon per la sfida di Champions con l'Atletico Madrid (Getty)

Evangelos Marinakis e altre quindici persone al centro dell'inchiesta per lo scandalo del calcioscommesse ellenico. A riferirlo è una fonte della polizia. Tra le accuse contestate, anche quella di associazione a delinquere

In Grecia sono stati incriminati il presidente dell'Olympiacos Pireo, Evangelos Marinakis, e altre 15 persone per lo scandalo del calcioscommesse. Lo ha riferito una fonte della polizia. Tra le accuse contestate, anche quella di associazione a delinquere.

Nell'inchiesta sono già finiti arbitri e dirigenti della federcalcio con l'accusa di "frode, tentata estorsione e corruzione" per una serie di partite truccate tra il 2011 e il 2013. Marinakis, un uomo d'affari e un armatore, è dal 2010 proprietario del più titolato club ellenico, ancora in lotta con la Juve per il passaggio della fase a gironi in Champions.

A novembre il campionato greco era stato sospeso per due giornate in seguito all'aggressione davanti alla sua casa di un alto dirigente del settore arbitrale.