04 ottobre 2015

Serie D, Baraye trascina il Parma: 5-1 alla Correggese

print-icon
bar

L'attaccante senegalese ex Juve Stabia e Torres (Foto Parma Calcio 1913)

Cinquina del Parma al Tardini che stende la squadra dell'ex Cesena, Nicola Campedelli. La tripletta dello scatenato Baraye, Longobardi e Melandri chiudono la pratica. Gialloblù in vetta alla classifica del Girone D insieme al Lentigione

Parma-Correggese 5-1

Marcatori: 16’ , 28’ , 70' Baraye (P), 23’ rig. Fioretti (C), 64' Longobardi (P), 73' Melandri

 

Torna al Tardini il Parma di Apolloni. Lo fa dopo l’esordio (l’ennesimo in questa stagione) nella Coppa Italia di Serie D di mercoledì, dove ha battuto la Ribelle per 3-2. In campionato i ducali arrivano dal primo mezzo stop di campionato di sette giorni fa sul campo del Mezzolara, dove sono inciampati nel primo pareggio (0-0). Contro la Correggese, è un altro derby emiliano: 50 i chilometri  che separano Parma e la città di Ligabue. L’avversario è di quelli affamati: solo 3 punti in classifica, frutto di tre pareggi per la squadra allenata da una vecchia conoscenza…romagnola. L’allenatore è infatti Nicola Campedelli, all’esordio oggi sulla panchina della Correggese. Per lui, anche un’apparizione in serie B, nel Cesena di suo fratello Igor, nella stagione 2012-2013. Un binomio che durò pochissimo: appena tre giornate prima dell’esonero che riportò sulla panchina bianconera quel Bisoli che, l’anno successivo, portò i romagnoli in Serie A.

 

La partita – Apolloni ripropone l’undici schierato a Budrio, con gli inserimenti di Saporetti e  Adorni dal primo minuto, al posto di Sereni e Messina. Timbra il cartellino anche capitan Lucarelli che recupera dopo la frattura al naso. Al quarto d’ora il Tardini è già in festa: contropiede di Longobardi che lancia Baraye. Il numero 10 del Parma dribbla un difensore e spedisce il rete. Ma il vantaggio dura poco. Minuto 23, Cacioli affonda in area Fioretti: è rigore e il numero 11 della Correggese trasforma. I ducali non si spaventano ed è ancora il senegalese classe '92 a riportare i gialloblù in vantaggio.

 

Il secondo tempo si apre come si era chiuso, con Baraye ancora pericoloso dalle parti del numero uno della Correggese che poi in contropiede prova con Caboni a testare la reattività di Zommers. Poi è ancora il senegalese ad andare vicino alla tripletta: solo il palo gliela nega. Ma al 19’ il neo entrato Sereni e il ‘solito’ Baraye, lasciano a Longobardi la gioia del gol. Quest’ultimo non può che ricambiare il favore e dopo pochi minuti fa sponda per l'ex Torres che firma la sua prima tripletta. Chiude la pratica Melandri per il definitivo 5-1.  

 

E’ più forte di me, canta il Liga da Correggio. Forse la stessa cosa che hanno pensato oggi gli uomini di Campedelli, al cospetto di un Parma (e di un Baraye) di categoria superiore.

Il meglio della Serie A

GIOCHI

sup

Superscudetto

Crea la tua squadra e vinci i premi Sky

Tutti i siti Sky