20 dicembre 2015

Parma, un punto sotto l'albero: con la Sammaurese è 2-2 al fotofinish

print-icon

Una cavalcata in frac rosso”, avrebbe scritto Giovanni Pascoli vedendo la squadra della sua città strappare al Tardini un punto alla capolista. Nell'ultima gara del girone d'andata, gialloblù bruttini e sempre sotto, fino al 91' quando Melandri strappa il pari. Il Parma saluta comunque il 2015 da campione d’inverno, a +7 dall’Altovicentino

PARMA-SAMMAURESE 2-2
28’ Bonandi (S), 51’ e 91' Melandri (P), 59’ Simoncelli (S)


Un pareggio che arriva sui titoli di coda. Nell’ultima partita del girone d’andata i gialloblù agguantano il punticino solo al 91' con la Sammaurese, squadra di San Mauro Pascoli, cittadina che ha dato i natali a Giovanni Pascoli il 31 dicembre di 160 anni fa. E proprio in occasione della sfida contro il Parma la squadra romagnola è scesa in campo con una speciale maglia celebrativa che ricorda il poeta e gli 80 anni della squadra.

La squadra romagnola, neopromossa in serie D è un affare di famiglia: il presidente è Cristiano Protti, numero uno della società da sei anni. Dalla Prima Categoria fino ai Dilettanti, anche grazie al cugino allenatore, Stefano (naturalmente) Protti, a sua volta cugino di Igor (ex di Bari e Livorno), sulla panchina della Sammaurese da ben cinque stagioni.

La partita -
Il Parma scende in campo con una squadra rimaneggiata per le assenze di Baraye- al suo posto Melandri- e di Giorgino. Conferme invece a centrocampo con la coppia Simonetti-Miglietta ed in difesa con Messina-Cacioli-Lucarelli-Saporetti. Pronti via ed è la squadra giallorossa ad andare vicina al gol: errore di Saporetti, ne approfitta Traini, fermato solo da Zommers che è bravo a non travolgere l’attaccante, compiendo un mezzo miracolo. Primi venti minuti faticosi per il Parma che fa più fatica del solito ad arrivare in porta, mentre gli ospiti ci provano e, al 28’ ci riescono. Da un calcio d’angolo (l’ennesimo per i romagnoli) Bonandi salta più in alto di tutti e batte Zommers. La reazione del Parma arriva solo al 40’ con Cacioli che colpisce di testa su punizione di Corapi e chiama Stella al grande intervento. Finisce il primo tempo con il Parma sotto, per la prima volta in questa stagione.

Gialloblù in campo con Giorgino, ma è Melandri a confezionare il regalo, complice il portiere della Sammaurese che non trattiene: per l’attaccante del Parma c’è solo da spingere il pallone in rete. Da un portiere all’altro: Zommers non è perfetto e Simoncelli ne approfitta per il nuovo vantaggio giallorosso. Il Parma prova con Messina, ma è ancora Melandri a segnare, due minuti prima del fischio finale. I giallobù tirano un sospiro di sollievo, salvando anche l'imbattibilità. Ma applausi alla squadra dei Protti's che possono mettere sotto l'albero un punto più che meritato.

 

 

 

Il cammino del Parma in Serie D

Il meglio della Serie A

GIOCHI

sup

Superscudetto

Crea la tua squadra e vinci i premi Sky

Tutti i siti Sky