Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
22 luglio 2019

Messi, partita in spiaggia con Mackenzie: il ragazzino più invidiato al mondo. VIDEO

print-icon

Scambiare due tiri a pallone con il fuoriclasse del Barcellona è il sogno di tutti, fortuna che non è mancata a Mackenzie O'Neill. Invidiatissimo l'11enne inglese, ragazzino che ha incontrato Leo in spiaggia ad Antigua e si è intrattenuto con lui e il figlio Thiago giocando a calcio: "È stato incredibile, si è comportato come un normale papà. Non lo dimenticherò"

MESSI, RESORT DA SOGNO: COSTA 13MILA EURO A NOTTE

LE NEWS DI SKY SPORT ANCHE SU WHATSAPP

Ai più attenti non è passato inosservato l’incredibile resort dove Lionel Messi ha trascorso le vacanze: si trova sull’isola esclusiva di Jumby Bay ad Antigua la location scelta dal fuoriclasse del Barcellona e dell’Argentina, autentico paradiso da 13mila euro a notte dove Leo e la moglie Antonella avevano già vissuto la loro luna di miele. Una destinazione raggiungibile solo in barca ma condivisa attraverso i social dalla famiglia Messi, profilo Instagram che pure il giovanissimo Mackenzie O’Neill ha utilizzato per celebrare il più importante degli incontri. Parliamo di un ragazzino inglese, 11 anni e grande appassionato di calcio, che proprio sulla splendida spiaggia caraibica ha avuto la fortuna di giocare a pallone con un’icona mondiale. Lo riportano i tabloid britannici, desiderio di molti ma divenuto realtà per l’invidiatissimo Mackenzie.

Incontra Messi in spiaggia: il sogno del piccolo Mackenzie

In vacanza con i genitori proprio ad Antigua, il bambino londinese ha raccontato al quotidiano argentino Ole: "Messi era con la sua famiglia in spiaggia. Ero da solo e ho cominciato a calciare la mia palla a pochi passi da dove si trovavano. Suo padre Jorge mi ha lanciato il pallone chiedendomi se volevo giocare con loro: abbiamo continuato con Leo e Thiago per 45 minuti!". Una giornata indimenticabile per Mackenzie O’Neill che, alle prese con il figlio della Pulga di soli 7 anni, ne ha riconosciuto il talento: "Thiago è un giocatore fantastico per la sua età e non era timido nel giocare". E come è stato l’approccio con uno dei più grandi calciatori di sempre? "La moglie di Messi ha tradotto perché parla molto bene l’inglese - ha raccontato il ragazzino a Ole -, più tardi ho finito per nuotare con Messi e siamo usciti su una piccola barca passando un sacco di tempo in acqua. Mi ha sollevato sulle sue spalle e Thiago mi ha seguito ovunque andassi". Naturalmente la curiosità del quotidiano argentino ha coinvolto Lionel nelle vesti di padre di famiglia, domanda soddisfatta da Mackenzie: "Si è comportato come un normale papà, ho anche capito che a Messi è piaciuto molto vedere suo figlio giocare con altri bambini. Mi ha dato consigli sul calcio? No, perché non parla inglese, ma vedere quanto è forte mi è stato d’aiuto. Giocare con Leo è stato incredibile, non lo dimenticherò mai. Spero di vedere lui e la sua famiglia anche l’anno prossimo". Chissà se il fortunatissimo Mackenzie potrà vivere un’altra giornata speciale.

Hai già aggiunto Sky Sport ai tuoi contatti Whatsapp?

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi