user
22 febbraio 2018

FIFA 18, le migliori occasioni dalla Premier League: 11 nomi tra certezze e scommesse

print-icon
pre

Il campionato inglese in modalità Carriera può essere il principale torneo da cui attingere per acquistare talenti purissimi da inserire in squadra. Tantissimi giovani di prospettiva in Premier League e nei campionati minori inglesi, scopriamoli

LE 10 VOLTE IN CUI FOOTBALL MANAGER HA PREDETTO IL FUTURO

LA FORMAZIONE IDEALE A FIFA 18 FUT

La modalità carriera è la Storia di FIFA. Con la “s” maiuscola, per forza di cose: chiunque ami i videogiochi di calcio ha un lato manageriale che va soddisfatto. Acquisti, cessioni, trattative, marketing: tutti aspetti da considerare, valutare. Perché ogni decisione va ponderata attentamente, curata nei minimi dettagli per riuscire a ottenere il massimo, tra giocatori per cui vale la pena svenarsi pur di averli in rosa e acquisti mirati, giovanissimi da prendere guardando al futuro piuttosto che al presente. Non vincere ora per farlo in futuro, questione di priorità. Ma quali possono essere questo tipo di investimenti da fare a FIFA 18? Scopriamoli, tra certezze un po’ più costose e quei giocatori invece “sconosciuti” ma dal potenziale davvero importante, a prescindere dal fatto che nella realtà poi possano esserlo o meno. Iniziamo con la Premier League, campionato che da sempre ha dato ai videogiocatori tanto materiale da cui attingere.

Sei certezze

Va bene, è facile pensare ad alcuni di loro sei. Giocatori importanti, talenti purissimi che possono davvero far svoltare la modalità Carriera. Tanta Manchester, ma non solo: eccoli. Andreas Christensen del Chelsea può essere davvero il difensore centrale con cui imbastire un progetto addirittura decennale: forza, potenza e qualità tecniche notevoli possono fare di lui il primo perno di una squadra vincente. Anche perché di certezze in difesa (a lungo termine) non ce ne sono tante. Rimanendo in difesa, un altro centrale interessantissimo è Timothy Fosu-Mensah del Manchester United (in prestito al Crysatl Palace) che può essere anche impiegato come esterno destro basso. Duttile e dal grande potenziale. Ora è il momento di... segnare, più che sognare. Anche uno solo di loro quattro può far svoltare completamente una squadra intera, figuriamoci tutti e quattro in contemporanea: Dele Alli come trequartista, Leroy Sané sulla fascia (sia sinistra che destra) e due attaccanti che a Manchester fanno dormire sogni tranquilli ai propri tifosi: Marcus Rashford e Gabriel Jesus, due furie offensive.

Cinque scommesse

Ora è il tempo di osare. Perché un pizzico di follia ci vuole sempre in un videogioco, altrimenti che gusto ci sarebbe? E allora cinque nomi, cinque azzardi, vanno assolutamente consigliati. Partendo da... una coppia. Gemelli del Fulham, i Sessegnon. Ryan e Steven, fulmini sulla fascia sinistra delle squadre giovanili e potenziali campionissimi, come consigliato da Marca. Uno esterno offensivo (Ryan), l'altro difensivo (Steven) potrebbero essere due colpi azzeccati. A centrocampo consigliamo un centrale e un trequartista: Ruben Neves e Josh Onomah dell'Aston Villa. Due potenziali fenomeni, soprattutto il secondo, che può essere davver l'uomo in più dietro alle punte. Per chiudere un attaccante: Tonny Abraham del Chelsea. Il centravanti lo troverete, all'inizio della Carriera, in prestito al Brighton: può essere lui l'erede di quelle due certezze chiamate Marcus Rashford e Gabriel Jesus?

TUTTI I VIDEO CURIOSI DAL WEB

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' VISTI DI OGGI
I più visti di oggi