user
04 aprile 2018

Boban: "In arrivo il cartellino giallo per gli allenatori. Nuove regole per contrastare le perdite di tempo"

print-icon
bob

Il vice segretario generale della FIFA ha annunciato che presto potrebbero entrare in vigore nuove norme per regolamentare il comportamento degli allenatori in panchina. Previsti anche cambiamenti atti a combattere le perdite di tempo in campo e novità riguardanti la rimessa dal fondo

Nuove regole che potrebbero modificare in alcuni aspetti il gioco del calcio. La possibilità è concreta, ad annunciarlo è stato il vice segretario generale della FIFA, Zvonimir Boban. Intervenuto nel corso di una lunga intervista al quotidiano tedesco Sport Bild, l’ex centrocampista croato del Milan ha parlato di alcune novità che potrebbero entrare in vigore – almeno inizialmente – in alcuni tornei giovanili. Boban ha parlato innanzitutto della possibilità di inserire nuove norme per regolamentare ulteriormente il comportamento degli allenatori in panchina. Non soltanto, previsti possibili cambiamenti atti a combattere le perdite di tempo in campo e novità riguardanti la ripresa del gioco da fondocampo.

Cartellini gialli per gli allenatori

Non più un allontanamento diretto, in caso di proteste eccessive un allenatore potrebbe essere ‘punito’ con un cartellino giallo e usufruire così di una sorta di avviso da parte dell’arbitro. "Sì, potrebbe essere previsto un cartellino giallo per gli allenatori – ha detto Boban -, così come è pensato per gli altri componenti e per i giocatori presenti in panchina. In caso di comportamento scorretto, gli allenatori oggi vengono allontanati e spediti dagli arbitri direttamente in tribuna. Con il cartellino giallo l’allenatore potrebbe ricevere un avvertimento: se il comportamento scorretto dovesse proseguire, a quel punto sarebbe espulso".

Perdite di tempo e rimessa dal fondo

Gli altri due aspetti riguardano le perdite di tempo e la ripresa del gioco da fondocampo. "Quando si effettuano le sostituzioni – ha aggiunto ancora Boban a Sport Bild -, i giocatori che devono abbandonare il campo spesso lo fanno molto lentamente, simulando dei problemi prima di lasciare il terreno di gioco a metà campo e causando perdite di tempo al fine di interrompere il ritmo dell’avversario. Ebbene, noi abbiamo pensato di dare la possibilità ai calciatori di lasciare il terreno di gioco da qualsiasi zona del campo, in base anche alle indicazioni dell’arbitro. Per quanto riguarda la rimessa dal fondo, invece, sappiamo che oggi i portieri non possono passare il pallone ai compagni posizionati all’interno dell’area di rigore. Questa cosa non ha senso e con le nuove regole i portieri potranno giocare la sfera con i compagni già all’interno della propria area. Gli avversari dovranno invece rimanere fuori dall’area di rigore e potranno entrarvi soltanto una volta che il giocatore che ha ricevuto il passaggio del portiere tocchi per la prima volta il pallone".

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' VISTI DI OGGI
I più visti di oggi