user
04 maggio 2018

Da Real-Liverpool al duello Juve-Napoli, ultime "Guerre Stellari": che la forza sia con voi

print-icon
01_

Per tutti i fan della saga, il 4 maggio è considerato lo “Star Wars day” grazie dell’assonanza tra la celebre citazione “May the force be with you” e la traduzione inglese della data odierna “May the 4th”. Coppe da assegnare, titoli da conquistare: ecco le sfide “galattiche” che si decideranno proprio in questo mese

May the force be with you”, “Che la forza sia con voi”. È questa la frase cult di una delle saghe più famose e seguite della storia: Guerre Stellari. I più appassionati sapranno pure che oggi, 4 maggio, è considerato lo “Star Wars day” per via dell’assonanza tra il motto del film e la traduzione inglese della data odierna “May the 4th”. Quale miglior occasione, dunque, per ricordare le “Guerre stellari” che proprio in questo mese decideranno chi metterà in bacheca i titoli più prestigiosi: dalla Champions League alla nostra Serie A, ma anche Europa League ed F.A Cup. Il duello Ronaldo-Salah, lo scontro Sarri-Allegri, la sfida tutta francese tra Griezmann e Payet ma anche il faccia a faccia Mourinho-Conte: “Che la forza sia con voi”.

Ronaldo-Salah: Star Wars a Kiev

I tifosi italiani avrebbero voluto vedere la Roma al posto del Liverpool, ma - nonostante la strepitosa rimonta dell’Olimpico - ai giallorossi non è riuscito il secondo miracolo dopo quello contro il Barcellona. A Kiev ci andranno Salah e compagni: saranno loro a sfidare l’incredibile Real Madrid di Zidane, alla sua terza finale di Champions consecutiva. Il prossimo 26 maggio, all’Olimpijskyj Stadium, si troveranno di fronte i due grandi protagonisti del calcio europeo e mondiale: Cristiano Ronaldo da una parte, Momo Salah dall’altra. Il portoghese è ormai un habitué delle finali (ne ha già giocate due con lo United e tre con il Real Madrid vincendone quattro su cinque), l’egiziano e i suoi reds sono invece la rivelazione della competizione e proprio l’ex Roma punta a soffiare a Cr7 il Pallone d’Oro. Tuttavia, sarebbe riduttivo considerare la finale di Champions come un duello tra Ronaldo e Salah. Di stelle in campo ce ne saranno tantissime: da Marcelo e Ramos nella linea difensiva blanca a Mané e Firmino nel tridente inglese, insomma, i galácticos ci sono già, toccherà a Jurgen Klopp combattere alla pari questa “Guerra stellare”.

Griezmann-Payet: a Lione Europa League alla francese

Non mancheranno le stelle neppure al Parc Olympique di Lione dove il prossimo 16 maggio andrà in scena la finale di Europa League tra l’Atlético Madrid di Antoine Griezmann e il Marsiglia di Dimitri Payet: campioni francesi che si sfidano in Francia per un titolo europeo. Poi, salvo esclusioni eccellenti da parte di Deschamps, a giugno, saliranno sullo stesso aereo per provare l’assalto al Mondiale in Russia. Come per la finale di Champions, anche in questo caso sarà la squadra madrilena ad essere favorita ma la storia dell’Europa League ha spesso insegnato che non ci sono sfide scontate. Un duello spaziale anche tra due allenatori molto particolari: da una parte c’è il Cholo Simeone con la sua garra argentina (che gli è costata una squalifica in semifinale) e un’anima laziale, dall’altra Rudi Garcia, compostezza francese e cuore giallorosso.

Juve-Napoli: l’epilogo di una saga lunga una stagione

“Che la forza sia con voi”. Nessuna frase potrebbe risultare più azzeccata per accompagnare le ultime tre partite di Juventus e Napoli in questo campionato di Serie A. Una stagione in cui il duello tra gli uomini di Massimiliano Allegri e quelli di Maurizio Sarri è durato dalle prime alle ultime giornate, uno Scudetto che all’inizio sembrava azzurro, poi bianconero, poi di nuovo azzurro dopo la vittoria a Torino e adesso ancora bianconero. Alla fine, però, una delle due prevarrà sull’altra, ci sarà inevitabilmente un vincitore e uno sconfitto, un primo e un secondo classificato, ma comunque vada sarà stata una “Guerra stellare”. Un duello spaziale tra la concretezza juventina e lo spettacolo napoletano, tra i fuoriclasse di Allegri e il gruppo di Sarri: un testa a testa che non si vedeva in Serie A dal 2010-2011 quando l’allenatore livornese era sulla panchina del Milan e fu superato e sconfitto proprio dalla Juventus che allora era di Conte. E a proposito di Milan, il prossimo 9 maggio saranno proprio i rossoneri a contendere alla Juventus la Coppa Italia, altro titolo a portata di bacheca per il club torinese.

Mou-Conte: finale di F.A Cup, che duello a Wembley

La “guerra” se la sono fatta per tutto l’anno. Che fosse verbale o sul campo, Mourinho e Conte non si sono risparmiati in questa stagione. Un’annata che si concluderà con l’ultimo atto di questa battaglia: la finale di F.A Cup. In Inghilterra la coppa nazionale è importante almeno quanto la Premier League e siccome quest’ultima è già nella bacheca del City, l’allenatore italiano e quello portoghese hanno un’ultima possibilità per non terminare questo 2018 con quegli “zeru tituli” tanto cari all’ex Inter. Basterebbe la presenza di José Mourinho e Antonio Conte per classificare questa partita al livello di “Star Wars”, ma per non farci mancare nulla vale la pena ricordare che in campo ci saranno stelle come Hazard, Morata, Fábregas, Kante da una parte, Pogba, Sánchez, Lukaku e De Gea dall’altra. In questo caso, visto che siamo in Inghilterra nello scenario di Wembley, “May the force be with you”.

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' VISTI DI OGGI
I più visti di oggi