user
20 luglio 2018

I conti non tornano: 153 le squadre non iscritte ai campionati negli ultimi 15 anni

print-icon
CCC

Una media di 10 squadre all’anno. Il numero sale addirittura 12 nell’ultima stagione: Cesena, Bari, Fidelis Andria, Mestre e Avellino, le ultime ad aggiungersi in ordine di tempo. Una classifica da riscrivere, quando non è il campo a deciderla

CESENA, IL FALLIMENTO E’ REALTA’: NIENTE RICORSO E ADDIO SERIE B

BARI, NIENTE RICAPITALIZZAZIONE: SALTA L’ ISCRIZIONE ALLA B

SERIE B, E’ SEMPRE PIU’ PANICO RIPESCAGGI. LEGA ORDINA CAMPIONATO A 20 SQUADRE

Cesena, Bari e Avellino in Serie B, Reggiana, Fidelis Andria e Mestre in Lega Pro sono (solo) le ultime, illustri, vittime che entrano nella lista nera, ormai diventata un’enciclopedia, tante sono le pagine che la compongono. E che va in stampa, per una riedizione, ogni anno. Perchè un punto non si riesce a mettere. 153: tante sono le squadre professionistiche che, ad oggi, non si sono iscritte ai rispettivi campionati. Solo nell’ultima stagione sportiva, quella appena conclusa, sono addirittura 12 i club che non scenderanno in campo, l’anno prossimo, nel campionato al quale sono iscritte. Perché se il Cesena aveva ottenuto una combattuta salvezza, il Bari era addirittura arrivato a giocare i playoff per la promozione in Serie A. Risultati inutili, perchè i conti non tornano. I pugliesi erano già falliti nel 2014, riuscendo però a mantenere la categoria. Un'eccezione. Questa volta non andrà così. Sarà infatti la Serie D che, quasi sicuramente, ospiterà romagnoli e biancorossi. Due squadre che, insieme, l'anno scorso hanno hanno staccato oltre 18mila abbonamenti con una media spettatori per le partite interne tra i 12mila e i 15mila. 586mila sono i tifosi passati dal Manuzzi e dal San Nicola. Resterà la storia di due società che hanno giocato complessivamente 43 anni in serie A. Stessa sorte, con fallimenti già in corso o in procinto di essere dichiarati, per tre squadre di Lega Pro: Reggiana, Andria e Mestre. Tre squadre che, nel corso degli ultimi 15 anni, hanno già vissuto lo stesso dramma sportivo: emiliani e veneti sono al secondo fallimento, mentre l’Andria è addirittura al terzo, dopo quelli del 2005/2006 e 2013/2014. Un cammino che avevano già intrapreso, nel corso della stagione 2017/2018, Como, Latina, Mantova, Maceratese, Messina, Modena e Vicenza.

La lista delle 153 squadre non ammesse ai campionati professionistici (Serie A, Serie B e Serie C) comprende club più o meno "famosi". Cesena, Bari e Avellino le ultime vittime illustri


Ecco nel dettaglio le società escluse dai campionati professionistici a partire dalla stagione 2002-2003

Adesso ci sono calendari da riscrivere, rebus-ripescaggi, un puzzle sempre più complicato, perché i pezzi sembrano essere davvero infiniti: la media dice che sono circa 10 l’anno le squadre che “spariscono”, con una geografia che non risparmia nessuno, con Campania e Toscana che guidano la classifica delle regioni dove si fallisce di più (dati riferiti al periodo 1986-1987/2017-2018, fonte: Report Calcio 2018). Un enorme capitale di passione dispersa, un danno per i tifosi e in generale per tutto il movimento calcistico italiano. L'andamento degli ultimi anni faceva comunque ben sperare: nel 2016/2017 erano fallite solo tre squadre, un dato così lontano dalla peggiore stagione di sempre, quella 2010/2011, in cui erano state cancellati ben 26 club. Poi, l'ennesima impennata, con una stagione appena archiviata in doppia cifra. Soprattutto con due "squadroni" di Serie B.

 

Ma ai guai non c'è mai fine. Sono altri e diversi, quelli che arrivano dalle penalizzazioni. Fanno meno rumore, ma sono comunque in grado di cambiare risultati e promozioni ottenute sul campo. A volte portano alla retrocessione. Le ultime "punizioni", in ordine di tempo, hanno colpito, anche se per motivi differenti, il Parma e il Cesena già fallito. Dal 2011 al 2017 (Fonte Report Calcio 2018) tra serie A, Serie B e Lega Pro sono stati “sottratti” ben 256 punti (195 solo in Serie C). Calcolatrice alla mano, sono quasi 43 a stagione, gli stessi punti fatti dal Sassuolo nel campionato appena concluso.

E non sono numeri definitivi. I conti non tornano.

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi