user
12 ottobre 2018

Van Basten lascia l'incarico di Direttore dell’Area Sviluppo Tecnico della FIFA: "Ho bisogno di tempo per la famiglia"

print-icon

L’ex attaccante rossonero ha deciso di lasciare il principale organismo calcistico mondiale, all’interno del quale svolgeva dal 2016 il ruolo di Chief Officer for Techical Development: "Ho imparato molto in questi anni, ma ora voglio passare più tempo con la mia famiglia". In passato Van Basten aveva presentato diverse proposte che avevano fatto discutere, dall’abolizione del fuorigioco agli shoot-out al posto dei calci di rigore

VAN BASTEN E LE NUOVE REGOLE: VIA RIGORI E FUORIGIOCO

VAN BASTEN, MAGIA A EURO '88: E' IL GOL PIU' BELLO DI SEMPRE?

Poco più di due anni trascorsi al servizio della FIFA, ma adesso l’avventura di Marco Van Basten all’interno del principale organismo calcistico mondiale è giunta al capolinea. L’ex attaccante del Milan, che dal 2016 svolge il ruolo di Chief Officer for Techincal Development – Direttore dell’Area Sviluppo Tecnico – ha infatti deciso di lasciare l’incarico per poter dedicare più tempo alla propria famiglia. A rendere nota la decisione è stato lo stesso Van Basten, che ha spiegato i motivi che lo hanno spinto a lasciare la FIFA. "Sono stati due anni belli e interessanti – ha spiegato l’ex attaccante olandese -, ma ora ho scelto di mettere la parola fine a questa mia esperienza. Innanzitutto voglio avere la possibilità di passare più tempo ad Amsterdam con la mia famiglia, questo è il fattore principale che mi ha portato a prendere questa decisione. Dall’alto di una posizione che mi ha dato la possibilità di esercitare un’influenza sul calcio ho imparato molto. E l’introduzione del VAR ai Mondiali di Russia 2018, per me, rimarrà una grande pietra miliare". Van Basten, che lascerà l’incarico alla fine del mese di ottobre, in passato si era reso protagonista avanzando una serie di proposte che avevano fatto parecchio discutere. Tra queste anche l’ipotesi di abolire il fuorigioco e di sostituire i calci di rigore con gli shoot-out, oltre alle espulsioni a tempo.

Il ringraziamento di Boban

Ad esprimere gratitudine a Van Basten per il lavoro svolto in questi anni è stato anche Zvonimir Boban, vicesegretario generale e numero 2 della FIFA , che con lo stesso ex attaccante olandese aveva condiviso l’esperienza al Milan. "Dal 2016, anno in cui è entrato a far parte della FIFA, Van Basten è stato assolutamente determinante per la crescita della Divisione Sviluppo Tecnico dell’organizzazione. Il suo è stato un ruolo importante – ha detto Boban – soprattutto per aver avvicinato le istituzioni e la comunità tecnica. Inoltre ha dato un importante apporto per l’introduzione dello strumento tecnologico nel calcio. Per questo lo ringrazio per il lavoro svolto con la FIFA e gli auguro le migliori fortune per il futuro". 

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi