Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
30 novembre 2017

I calciatori più pagati del 2017: viaggio tra i paperoni del pallone

print-icon
01_

Fuoriclasse del calcio europeo e stelle volate in Cina: dal rinnovo mostruoso di Lionel Messi all'ingaggio faraonico di Graziano Pellè in Cina, ecco chi sono i dieci paperoni del pallone che hanno guadagnato di più nell’ultimo anno 

Se Graziano Pellè, che guadagna 1.800 euro all'ora, è ultimo nella top 10 dei calciatori più pagati al mondo, vuol dire che tutti quelli che lo precedono percepiscono ancora di più. Sono cifre mostruose, difficili anche da comprendere ma che i presidenti dei vari club sono ben disposti a pagare pur di avere nella loro squadra i fuoriclasse del calcio mondiale. Dal pugliese a Lionel Messi, quanto hanno guadagnato nel 2017 i paperoni del pallone? Si parla soltanto di ingaggi, non sono inclusi gli introiti derivati da sponsor e premi extra, ma sono comunque numeri con tantissimi zeri. 

10 - Graziano Pellè 

Ha lasciato il Southampton nel 2016 per diventare l’italiano più pagato al mondo e nella storia. Il suo eldorado si chiama Shandong Luneng, squadra cinese con sede a Jinan. E pazienza se per il salentino si sono chiuse le porte della nazionale e quelle del grande calcio europeo: nel 2017 (così come nel 2016) il suo ingaggio è stato di 16 milioni di euro. Il secondo italiano più pagato al mondo, Leonardo Bonucci, può quasi considerarsi "povero" visto che guadagna meno della metà rispetto all'ex attaccante di Lecce e Sampdoria. 

09 - Paul Pogba

Fino alle spese folli del Paris Saint Germain per Neymar e Mbappé era stato lui l’acquisto più oneroso della storia del calcio. Anche l’ingaggio non era esattamente da straccioni, infatti il Manchester United gli garantisce uno stipendio di oltre 1.3 milioni di euro al mese per un totale di 16 netti all’anno. Un 2017 che ha portato al francese l'Europa League con la maglia dei Red Devils, vinta a Stoccolma contro l'Ajax grazie anche ad un suo gol. Con o senza trofei, però, Paul Pogba sarebbe comunque rimasto in questa top 10 dei calciatori più pagati al mondo. 

08 - Kylian Mbappé 

A proposito di francesi, una new entry in questa classifica è rappresentata dal giovanissimo Kylian Mbappé, ex stella del Monaco e passato al Paris Saint Germain per 180 milioni di euro. Durante la presentazione ha detto di aver lasciato il club monegasco per tornare nella città dov'è nato e di cui è tifoso il padre. Evidentemente è un dettaglio che, contestualmente, per il classe 1998 sia arrivato anche uno stipendio pari a 1/10 di quanto hanno speso i parigini per acquistarlo: 18 milioni netti. Decisamente non male per un ragazzo che deve ancora compiere 20 anni che triplica l'ingaggio (comunque monstre) del teenager italiano più pagato: Gigio Donnarumma. 

07 - Gareth Bale

È stato mister 100 milioni quando è passato dal Tottenham al Real Madrid nell’estate del 2013. Al suo primo anno in Spagna ha vinto la Champions League. Ne arriveranno altre due nei tre anni successivi. Tuttavia, il gallese è stato un po’ croce e delizia in casa merengues visto che gli infortuni hanno spesso pregiudicato le sue stagioni. In ogni caso, Florentino Pérez ne ha riconosciuto l'importanza all'interno della rosa e ha deciso di rinnovargli in contratto nell’estate del 2016: 390 mila euro a settimana. Dunque, nel 2017, Bale ha guadagnato 18.2 milioni di euro. Nel Real, davanti a lui c'è solo Cristiano Ronaldo.

06 - Hulk

Era la stella dello Zenit San Pietroburgo ed era corteggiato da numerosi club europei. Ha deciso di accettare l’ingaggio spaventoso che gli garantiva lo Shanghai Sipg a partire dalla stagione 2016/2017. Il brasiliano ex Porto, squadra grazie alla quale aveva conquistato il posto nella Seleção, ha così firmato un contratto pluriennale da 20 milioni netti a stagione. Nel 2017 ha compiuto 31 anni e forse ormai è troppo tardi per giocare in un top club europeo, ma essere uno dei calciatori più pagati al mondo è probabilmente una consolazione più che accettabile per il muscolosissimo attaccante brasiliano. 

05 - Cristiano Ronaldo

Se si considerassero anche i guadagni extracalcistici, Cristiano Ronaldo non sarebbe quinto tra i più pagati al mondo, ma stando al "solo" ingaggio percepito dal club, il portoghese deve "accontentarsi" del suo stipendio da poco meno di 22 milioni a stagione. L’ultimo rinnovo è del 2016 ma siccome a CR7 piace primeggiare in tutto e per tutto, e siccome il suo più diretto rivale ha appena firmato un contratto ben superiore al suo, si parla già di una nuova richiesta a Florentino Pérez. Il presidente ha sempre accontentato il campione lusitano e chissà che con un Mondiale per club e un Pallone d'oro in più in bacheca non riesca a strappare ancora un aumento. 

04 - Oscar

In Europa e in Brasile si è parlato molto di come un ragazzo del 1991, titolare nella nazionale brasiliana e protagonista in un club importante come il Chelsea, scelga di abbandonare il calcio di un certo livello per andare in Cina. Poi si vanno a guardare le cifre di Oscar e si vede che con quasi 477 mila euro a settimana (in un anno fanno circa 25 milioni di euro) probabilmente avremmo accettato tutti. È questa, infatti, la cifra che l'ex Internacional di Porto Alegre ha guadagnato nel 2017. Un contratto faraonico che gli garantisce lo Shanghai SIPG in Cina. Il brasiliano ha così "dimenticato" agevolmente Londra e il sole del suo Brasile.

03 - Neymar

L’acquisto più caro nella storia del calcio meritava anche un ingaggio spaventoso: Neymar ha iniziato il 2017 con i "soli" 15 milioni di euro che guadagnava al Barcellona ma con il suo passaggio record (220 milioni) al Paris Saint Germain ha ottenuto un nuovo contratto a cifre raddoppiate. Sono 30 i milioni netti che la squadra francese paga al brasiliano, una cifra che non sembra abbiano gradito molto i suoi nuovi compagni di squadra vista l'abissale differenza tra il brasiliano e i suoi compagni di squadra. Sia chiaro, non che Cavani, Verratti & co. facciano fatica ad arrivare a fine mese, ma l'ingaggio di Neymar resta inavvicinabile (almeno per ora).

02 - Carlos Tévez

Per buona parte del 2017, prima del nuovo contratto di chi lo precede in questa classifica, l’ex juventino è stato il calciatore più pagato al mondo con i 38 milioni netti a stagione che gli garantisce lo Shanghai Shenhua. La squadra cinese ha deciso di portare l'argentino in squadra a tutti i costi per rispondere agli acquisti brasiliani (Hulk e Oscar) dei rivali cittadini. A beneficiarne è soprattutto Carlitos e pazienza se, parole sue, "i cinesi non raggiungeranno il livello del calcio europeo neppure fra 50 anni". Lo stipendio arriva comunque ed è anche abbastanza ricco, tanto da portarlo ad abbandonare la sua amata Bombonera e il suo Boca, per i quali aveva lasciato la Juventus. 

01 - Lionel Messi

Del suo rinnovo si parlava già in estate ma è arrivato soltanto a novembre. Lionel Messi ha iniziato il 2017 con un ingaggio altissimo, superiore ai 20 milioni di euro, ma ha chiuso l'anno con uno stipendio più che raddoppiato. Secondo quanto riportato dai quotidiani catalani, Messi guadagnerà 98.890 euro al giorno per i prossimi cinque anni. In particolare, sarebbero 20 milioni lordi all'anno al giocatore (100 in totale) come bonus per aver rinnovato, 50 milioni lordi a stagione (250 in totale) come stipendio. Considerando la tassazione al 48% in Catalogna, si può ipotizzare per il fuoriclasse uno stipendio da 39 milioni netti. Una cifra mostruosa, mai vista nel mondo del calcio, probabilmente dovuta alle maggiori disponibilità economiche che in Catalogna si sono ritrovati dopo lo "scippo" di Neymar. In molti pensano che sia anche una risposta proprio al club parigino e allo stipendio del brasiliano. Adesso si aspetta una "risposta" da Madrid... 

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi