user
13 febbraio 2018

Rapporto del Viminale, aumenta la violenza negli stadi. Maglia nera per la Serie A

print-icon
pol

È quanto emerge dal rapporto dell'Osservatorio nazionale sulle manifestazione sportive del Ministero dell’Interno che fotografa la situazione al termine dei gironi di andata dei campionati professionistici. Rispetto alla scorsa stagione, numeri in aumento per quanto riguarda feriti, denunciati e arrestati

Andamento altalenante, con la Serie A che ha fatto registrare l’incremento più rilevante delle criticità. E’ il risultato del report che ha analizzato il girone di andata dei campionati professionistici di calcio (Serie A, Serie B e Lega Pro) rapportandolo con la stagione 2016-2017. Necessario tenere in considerazione che quella attuale annovera meno incontri di quella precedente (923 incontro contro 990). Se la Serie A non si “comporta” benissimo, va meglio la serie B che migliora in ogni indicatore, mentre la Lega Pro conferma gli stessi dati della scorsa stagione.

Impiego delle Forze dell’ordine

In numeri assoluti, l’impiego delle Forze dell’ordine ha subito un leggero decremento rispetto alla scorsa stagione (-2%), ma il dato è legato al minore numero di gare in Lega Pro. Infatti, l’impiego medio per partita risulta in generale aumentato del 4,5%, raggiungendo il 5% in Serie A ed il 6% in Serie B)

Ci si comporta un po’ meglio sulle "vie di trasporto" (in autostrada e sui treni): le condotte delinquenziali ed incivili sono, infatti, in lieve diminuzione. I tifosi di Napoli e Lazio quelli che si comportano peggio quando prendono la via delle trasferte.

Più feriti, più arresti e più denunce

Dal confronto con la passata stagione emerge che gli incontri con feriti sono passati da 19 a 30. I feriti tra i civili sono passati da 13 a 23, mentre quelli tra le Forze dell’Ordine sono aumentati da 21 a 24. Non è andata meglio agli stewart che sono passati da uno a tre. Crescono anche gli arresti (da 18 a 25) e le denunce, aumentate da 343 a 431.

Ci si fa più male, soprattutto in Serie A

Più feriti per il calcio rispetto al girone d'andata dell'anno scorso: da 19 sono passati a 30, di cui la maggior parte in Serie A (già venti a gennaio), sei in Lega Pro, quattro in Serie B.

I feriti civili: tutti (meno due) in Serie A

Nello specifico, i feriti civili sono già 10 in più rispetto al 2016-2017: anche qui la Serie A la fa da padrona con ben 21 unità. Gli altri due sono in Lega Pro; nessun incidente, invece, in Serie B.

Forze dell'Ordine: va peggio in Lega Pro

Anche qui numeri in leggero aumento rispetto alla passata stagione (da 21 a 24), ma la maglia nera spetta alla Lega Pro che conta 11 feriti tra le Forze dell'Ordine. Segue a 9 la Serie A,  quattro in Serie B.

Quasi 100 persone denunciate in più: a gennaio sono già 431

Se nella stagione 2016-2017 si era arrivati a 343 persone denunciate (numero più basso delle ultime cinque stagioni), adesso si è di nuovo su numeri da record, in negativo: 431 le denuce di quest'anno (sempre fino a gennaio), 215 in Serie A, 158 in Lega Pro, si comporta meglio la Serie B con "solo" 58.

Arresti in aumento: già in 15 finiti in manette "per la Serie A"

Dopo l'inversione di tendenza dell'anno scorso con numeri significativamente in calo, questa stagione non è partita nel migliore dei modi: sono già 25 gli arresti: anche qui la "performance" peggio spetta alla Serie A con 15 persone arrestate, le restanti dieci se le dividono alla pari Serie B e Lega Pro.

Serie A 2017-2018: tutti gli highlights

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' VISTI DI OGGI
I più letti di oggi