Lipsia-Werder Brema 3-2

Bundesliga
default

Un gol di Bruma all'87° minuto (la sua prima rete in campionato), segnato su assist di Halstenberg, permette al Lipsia di battere in casa il Werder Brema. Finisce 3-2 l'incontro valido per la diciassettesima giornata della Bundesliga.

Un gol di Bruma nell'ultimo quarto di gara (al minuto 87) ha rotto l'equilibrio tra le due squadre, dando la vittoria al Lipsia per 3-2 contro il Werder Brema.

Dopo l'iniziale vantaggio del Lipsia grazie alle reti di Lukas Klostermann al 22° e Timo Werner al 44°, che ha chiuso il primo tempo sul risultato di 2-0. Nel secondo tempo, il Werder Brema ha pareggiato con le reti di Max Kruse al 67° e Joshua Sargent al 77°, che non è però stato sufficiente ad evitare la sconfitta esterna alla sua squadra.

Nei gol del Lipsia determinanti gli assist forniti da Marcel Halstenberg e Kevin Kampl. Nei 2 gol del Werder Brema sono stati determinanti gli assist di Theodor Gebre Selassie e Yuya Osako. Fondamentale nella vittoria del Lipsia il contributo di Péter Gulácsi, impegnato in diverse occasioni, e capace di essere decisivo con almeno 5 parate.

Nonostante la vittoria il Lipsia è stato battuto in tutte le statistiche del match. Il Werder Brema, infatti, ha avuto un maggior possesso palla (56%) e ha effettuato più tiri totali (15-13).

Nel Lipsia, l'attaccante Yussuf Poulsen pur senza brillare è stato il migliore dei suoi per contrasti vinti (10 ma si contano anche 14 duelli persi). Il centrocampista Maximilian Eggestein è stato invece il più efficace nelle fila del Werder Brema con 9 contrasti vinti (13 effettuati in totale). Il Werder Brema ha effettuato più passaggi dell'avversario (416-308): si sono distinti Eggestein (77), Milos Veljkovic (64) e Sebastian Langkamp (con 57). Mentre per il Lipsia, Diego Demme è stato il giocatore più preciso con 54 passaggi riusciti.

Contenuto creato con software di intelligenza artificiale

I più letti