17 settembre 2008

Fiorentina, contro il Lione senza paura di osare

print-icon
pra

"Dobbiamo affrontare la Champions con grande entusiasmo". Questo il consiglio di Cesare Prandelli a poche ore dal debutto della Fiorentina nell'Europa che conta contro il Lione. Frey: ''Temo le punizioni di Juninho''

Tutta la UEFA Champions League è solo su Sky

INTERVIENI NEL FORUM DEL FANTACAMPIONI 

"Non dovremo avere paura di osare, dobbiamo affrontare la Champions con grande entusiasmo". E' quanto chiede Cesare Prandelli alla sua Fiorentina, che stasera esordira' in Champions League contro il Lione. "Sono tranquillo -assicura il tecnico viola-, nessuna emozione particolare. La tensione poi salira' con l'avvicinarsi della gara. La squadra e' pero' concentrata e questo mi da' tanta tranquillita'". La Fiorentina e' reduce dal ko in campionato contro il Napoli. "Ogni gara ti da' delle indicazioni -dice Prandelli-. A Napoli abbiamo capito dove abbiamo sbagliato. Avremo un atteggiamento completamente diverso e dovremo essere il piu' concentrati possibile".

L'avversario e' di prim'ordine. "Il Lione ha grande capacita' di gioco e giocatori di personalita'. Dovremo avere ordine in campo e raddoppiare il piu' possibile gli avversari". Fra gli osservati speciali, ovviamente, il brasiliano Juninho. Un mago delle punizioni, tanto che il portiere della Fiorentina Sebastien Frey dice: "C'e' poco da studiare, lo conoscono tutti. Dovremo essere bravi a fare meno falli possibili da 20-30 metri. Se poi ci saranno punizioni, cerchero' di fare il mio lavoro nel miglior modo possibile". Il Lione, aggiunge il n.1 viola, "e' un'ottima squadra, abituata a giocare grandi competizioni. Sara' molto difficile, ma siamo qui per fare risultato e ci prepariamo per questo. Cercheremo di essere all'altezza".

CHAMPIONS LEAGUE 2017-2018

GIOCHI

sup

Superscudetto

Crea la tua squadra e vinci i premi Sky

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky