18 settembre 2008

Trefoloni, un rosso per caso

print-icon
tre

L'arbitro matteo Trefoloni espelle per sbaglio Beauchamp dell'Aalborg

Svista del fischietto italiano che a Glasgow, nel macth di Champions tra Celtic-Aalborg, espelle Beauchamp e non Jakobsen. L’UEFA: “La partita non verrà rigiocata”

Tutta la UEFA Champions League è solo su Sky

Il fatto – Una serataccia per Matteo Trefoloni. L’arbitro italiano, suo malgrado, è stato il vero protagonista della gara di Champions League Celtic-Aalborg (Guppo E) giocata a Glasgow. Trfoloni ha espulso il difensore australiano Michael Beauchamp per fallo da ultimo uomo sull'attaccante greco del Celtic, Georgios Samaras. I replay prò l’hanno inchiodato, dimostrando che il fallo è stato commesso da Michael Jakobsen. II poveroTrefoloni non ha potuto contare neppure sull’aiuto del suo assistente Giorgio Niccolai che non gli ha comunicato per radio la clamorosa svista.

Il regolamento
- "Il regolamento della Champions  League - spiega Biskos - contempla la possibilità che avvenga  uno scambio di persona. Negli articoli 22 et 23 è spiegato che  il club che si sente vittima di uno scambio di persona può  presentare una protesta ufficiale presso la commissione di  controllo e disciplina dell'Uefa nelle 24 ore successive al  termine della partita".

La decisione - L'organo disciplinare dell'Uefa prenderà quindi una decisione. "La partita - assicura comunque Biskos - non verrà rigiocata. Molto probabilmente, dopo attento esame delle immagini televisive, la commissione disciplinare fara' scattare  la squalifica verso il giocatore effettivamente colpevole dell'irregolarità mentre scagionera' quello che ha ricevuto il  cartellino rosso per sbaglio".

CHAMPIONS LEAGUE 2017-2018

GIOCHI

sup

Superscudetto

Crea la tua squadra e vinci i premi Sky

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky