23 ottobre 2008

Roma ko, ok Terry. Ma il Chelsea non convince

print-icon
joe

Joe Cole e l'entusiasmo dei tifosi alle sue spalle: non è condiviso dalla stampa inglese

Lode a Totti e scetticismo a vagoni: è il giudizio unanime della stampa britannica all'indomani della sfida di Londra, vinta dai padroni di casa grazie al colpo di testa nella ripresa del capitano dei Blues

Tutta la UEFA Champions League è solo su Sky

Tra il Chelsea capolista della Premiership e la Roma ritrovata di Stamford Bridge è John Terry a fare la differenza, ma le qualificazione nel Gruppo A è ancora tutta da scrivere. Grande equilibrio e poco spettacolo: questo il giudizio unanime della stampa britannica all'indomani della sfida di Londra, vinta dai padroni di casa grazie al colpo di testa nella ripresa del capitano dei Blues.

"Terry alla vecchia maniera cancella le frustrazioni del Chelsea", titola il Guardian che sottolinea come la squadra di Luiz Felipe Scolari "pur avanzando abbia fatto un passo indietro". Il riferimento è alla scarsa brillantezza della prestazione dei londinesi (rispetto alle ultime uscite) che - come da ammissione dello stesso tecnico brasiliano - "non hanno disputato una gara eccitante". Eppure incassano i tre punti e la Roma, secondo il Guardian, "ha perso probabilmente perche' non ha saputo reggere la persistenza del Chelsea".

"L'infortunato Terry fa la differenza tra Chelsea e Roma in Champions", ribadisce il Daily Telegraph, critico con la qualità dei Blues "lontani dalla bellezza che predica Scolari". Dal rigore fallito a Mosca, costato la sconfitta contro il Manchester United nella finalissima dello scorso anno, al gol, il primo stagionale, alla Roma: "John Terry conduce in salvo il Chelsea", apre il Times, che giudica la gara dei padroni di casa "modesta", mentre la Roma è stata "brava nelle ripartenze" e più "pericolosa nel primo tempo". Nota di merito a parte per Francesco Totti, che "per più di un decennio è stato il talismano della squadra e ora, da centravanti, è ancora l'uomo in più, capace di creare spazio a centrocampo e costruire occasioni", scrive l'autorevole quotidiano britannico.

Grazie ai sette punti il Chelsea intravede la qualificazione, ma - avverte il Times - in caso di scivolone all'Olimpico, "quello che pareva un gruppo facile potrebbe rivelarsi ricco di insidie". "Terry di nuovo al lavoro", l'apertura del Daily Mail, che celebra il capitano dell'Inghilterra, "gladiatore" per una notte, "capitano coraggioso". Terry sugli scudi anche per i tabloid, come il Daily Express che gli dedica l'apertura: "Tutto l'oro di Terry per il Chelsea".

CHAMPIONS LEAGUE 2017-2018

GIOCHI

sup

Superscudetto

Crea la tua squadra e vinci i premi Sky

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky