05 novembre 2008

Le probabili formazioni del mercoledì di Champions

print-icon
del

4a GIORNATA. La Fiorentina ospita un Bayern senza Toni e si affida a Gilardino e Mutu per restare in corsa. La Juve a Madrid vuole consolidare il primato del girone, ma il Real è al completo: recuperato anche Van Nistelrooy.

Tutta la UEFA Champions League è solo su Sky

REAL MADRID - JUVENTUS (DIRETTA SKYSPORT1 ore 20.45)

Real Madrid: Casillas; Sergio Ramos, Pepe, Cannavaro, Heinze; Gago, Robben, Guti, Sneijder, Raul; Van Nistelrooy.   All. Schuster
Panchina: Dudek, Marcelo, Diarra, Drenthe, Van der Vaart, Higuain, Saviola.

Juventus: Manninger; Mellberg, Legrottaglie, Chiellini, Molinaro; Marchionni, Tiago, Sissoko, Nedved; Amauri, Del Piero.   All. Ranieri
Panchina: Chimenti, De Ceglie, Camoranesi, Giovinco, Iaquinta, F.Rossi, Ariaudo.

FIORENTINA - BAYERN MONACO (DIRETTA SKYSPORT3 ore 20.45)
Fiorentina: Frey; Zauri, Dainelli, Gamberini, Gobbi; Kuzmanovic, Felipe Melo, Montolivo, Santana; Gilardino, Mutu.   All. Prandelli
Panchina: Storari, Kroldrup, Jovetic, Donadel, Almiron, Osvaldo, Pazzini.

Bayern: Rensing, Lell, Lucio, Demichelis, Ze Roberto; Van Bommel, Ottl, Schweinsteiger, Borowski, Ribery; Klose.   All. Klinsmann
Panchina: Butt, Oddo, Van Buyten, Breno, Podolski, Kroos, Sosa.

LA SITUAZIONE DELLE ALTRE

Gruppo E

CELTIC
Gli scozzesi avranno il caldissimo aiuto del pubblico del Celtic Park. sarà una delle armi principali che potranno opporre ai campioni d'Europa. Il tifo e l'orgoglio. Perché Strachan in campo non avrà due dei suoi uomini più pericolosi: Vennegor of Hesselink e Samaras, entrambi infortunati. Così l'unica punta sarà Mc Donald, supportato dalla fantasia di Mc Geady e Nakamura.
MANCHESTER
Manchester a Glasgow per ottenere la matematica qualificazione al secondo turno. L'infortunio di Brown apre un ballottaggio per il ruolo di esterno destro di difesa: il brasiliano Rafael da Silva è favorito su Gary Neville. Ci sarà Cristiano Ronaldo, che alcune indiscrezioni danno già Pallone d'Oro. In avanti probabile coppia Berbatov-Tevez e turno di riposo per Rooney.

AALBORG
Dopo l'allontanamento di Bruce Rioch, seguito alla sconfitta dell'andata in Spagna, l'Aalborg è stato affidato al suo assistente Allan Kuhn, che finora aveva allenato solo una squadra della quarta serie. I danesi si affideranno in avanti ancora al polacco Saganowski. In difesa assente l'australiano Beauchamp per infortunio, in mezzo invece recuperato Risgard.
VILLARREAL
Il Villarreal proverà a ripetere la goleada di due settimane fa. Attacco ancora affidato a Giuseppe Rossi, che attraversa uno splendido momento di forma. Accanto a lui Llorente, autore di una tripletta al Madrigal, favorito su Guilhe Franco. Pellegrini dovrà probabilmente rinuciare a Santi Cazorla, alle prese con qualche problema muscolare.

Gruppo F


LIONE
Il titolo del Lione crolla in borsa, ma quello della squadra è in grande risalita sul campo. Stasera Puel potrebbe compiere un passo importantissimo verso la qualificazione al secondo turno. L'allenatore francese si affiderà ancora al 4-4-2, che sembra ormai aver preso il posto del 4-3-3 di inizio stagione. La coppia d'attacco dovrebbe essere formata da Fred e Benzema, mentre in difesa sulla sinistra torna dall'inizio Fabio Grosso, che ha superato un piccolo infortunio.
STEAUA
Steaua con un nuovo allenatore, Dorinel Munteanu. Ha sostituito Lacatus, che si era dimesso dopo il 3-5 dell'andata. Stasera presneterà una formazione coperta, che punterà soprattutto a non prendere gol, con Kapetanos unica punta e Dayro Moreno e Nicolita pronti ad inserirsi da dietro. Fuori per infortunio Marin e Petre.

Gruppo G

ARSENAL
Arsenal decimato dagli infortuni. Gli ultimi, quelli di Adebayor e Walcott contro lo Stoke City, hanno fatto infuriare Wenger. Oltre ai due attaccanti mancheranno anche Gallas, Eboue e Rosicky, mentre dovrebbe farcela almeno Bakary Sagna. In avanti probabile coppia Bendtner-Van Persie, con Nasri e Diaby sulle fasce.
FENERBAHCE
Il Fenerbahce ha ritrovato un po' di tranquillità grazie ai risultati in campionato, ma in Champions è quasi fuori. Aragones si affiderà ancora una volta al suo connazionale Dani Guiza, ma non potrà contare sull'esperienza dell'ex interista Emre e sul capitano Alex, infortunati. Una piccola consolazione il recupero di Deivid.

DINAMO KIEV
Con una vittoria la Dinamo Kiev si avvicinerebbe ad una qualificazione inattesa alla vigilia. Per questo Semin presenterà una formazione molto offensiva, con Bangourà ed uno tra Kravets e Milevsky in attacco, ed Aliev e Ghioane subito dietro. Fuori il difensore Alia Yussuf per un problema alla coscia. In dubbio fino alla fine Asatiani e Ninkovic.
PORTO
Il Porto attraversa un pessimo momento, tra campionato e champions arriva da tre sconfitte consecutive: non accadeva dal maggio del 2005.  E stasera Jesualdo Ferreira si gioca la panchina. Senza Helton e Nelson Benitez, non convocati. Ma con Hulk e Lisandro Lopez, che comporranno la coppia d'attacco, e con Lucho Gonzales e Cristian Rodriguez, chiamati a garantire fantasia in mezzo al campo.

Gruppo H

BATE BORISOV
Il Bate Borisov ha appena vinto il titolo di campione di Bielorussia, per la terza volta consecutiva. Si prepara a festeggiarlo con il tutto esaurito allo stadio Dinamo di Minsk. L'allenatore Goncharenko ha firmato il prolungamento del contratto anche per il 2009. Tutto bene dunque per il Bate e non preoccupano troppo nemmeno la sicura assenza del centrocampista Ermakovich e quella probabile di Volodko: la sua Champions è già stata un successo.
ZENIT
Zenit seguito da 4000 tifosi per giocarsi le ultime possibilità di qualificazione a Minsk. In realtà a parte i tifosi nessuno ci crede, tanto che la tv russa per la diretta preferirà Real-Juventus. Per Bate-Zenit solo una differita. Comunque Advocaat cercherà la vittoria affidandosi ad Arshavin e Danny alle spalle di Tekke. Pogrebniak partirà dalla panchina.

CHAMPIONS LEAGUE 2017-2018

GIOCHI

sup

Superscudetto

Crea la tua squadra e vinci i premi Sky

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky