26 novembre 2008

L'Inter inciampa ma va agli ottavi. La Roma stende il Cluj

print-icon
mun

Muntari sbatte su Gabriel, così come la sua Inter questa sera ha sbattuto contro un tonico Panathinaikos

Prima sconfitta per i nerazzurri in questa edizione della Champions League: al Meazza vincono (1-0) i greci del Panathinaikos. I giallorossi s'impongono invece in Romania per 3-1: protagonista della serata Matteo Brighi, autore di una doppietta

Tutta la UEFA Champions League è solo su Sky

COMMENTA NEI FORUM!

INTER - PANATHINAIKOS 0-1

69' Sarriegi (P)


E' l'Inter che non ti aspetti quella che scende in campo per la quinta giornata della fase a gironi della Champions. Aggressiva e concentrata, ma solo negli ultimi minuti di gara. Per il resto solo tanta buona volontà, ma idee poche e azioni pericolose meno. Il Panathinaikos vince a Milano grazie a una rete di Sarriegi al 69', che mette dentro da due passi dopo una respinta di Julio Cesar su colpo di testa di Goumas, meritando tutto sommato i tre punti in palio nella notte di San Siro. Ma la sconfitta non è poi così amara per i nerazzurri che si qualificano lo stesso agli ottavi di finale grazie al pareggio tra Anorthosis e il Werder Brema (2-2). La classifica del girone vede infatti la squadra di Mourinho al comando con 8 punti, con una lunghezza sul Panathinaikos, due sull'Anorthosis e quattro sul Werder Brema.  I nerazzurri hanno la certezza di finire tra le prime due perché in  vantaggio negli scontri diretti sia con i greci (sconfitti 2-0 all'andata) che con i ciprioti (1-0 in casa e 3-3 in trasferta). Nel prossimo turno l'Inter giocherà in casa del Werder Brema, mentre il  Panathinaikos ospiterà l'Anorthosis in uno vero e proprio spareggio per la qualificazione, con i greci che potranno permettersi anche il pareggio.


CLUJ - ROMA 1-3
11' Brighi (R), 23' Totti (R), 30' Koné (C), 64' Brighi (R)


Tre gol, tre punti, tre passi verso gli ottavi. La Roma vede ormai vicinissima la qualificazione alla prossima fase della Champions League dopo la splendida vittoria ottenuta per 3-1 sul campo del Cluj di Maurizio Trombetta nel penultimo turno del girone A. La Roma completa così la sua rinascita, conquista il primato nel girone e contro il Bordeaux basterà non perdere per andare avanti. La squadra di Spalletti  passa in vantaggio con Brighi all'11', che solo in area appoggia in rete un ottimo pallone servito dal fondo da Perrotta, bravo a beffare Stancioiu in uscita. La rete galvanizza i giallorossi che al 22' arrivano al raddoppio con Totti su una magistrale punizione dai 25 metri. La partita sembra già chiusa ma la Roma ci mette del suo per riaprirla e alla mezz'ora Alvaro Pereira si introfula in area, la sua conclusione tutt'altro che irresistibile viene smanacciata da Doni e da due passi Koné rimette tutto in discussione. Ma al 19' una falla nella trequarti rumena permette a Totti di servire Taddei sulla destra, palla in mezzo e ancora Brighi, dall'altezza del dischetto, non lascia scampo a Stancioiu. Una sassata su punizione di Muresan che scalda le mani a Doni rimane di fatto l'unico pericolo, nel finale ancora Roma insidiosa con Baptista e Vucinici, subentrato a Totti, ma la vittoria è ormai in cassaforta. La qualificazione quasi.

CHAMPIONS LEAGUE 2017-2018

GIOCHI

sup

Superscudetto

Crea la tua squadra e vinci i premi Sky

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky