10 dicembre 2008

Prandelli: "Nessun rimpianto, ora concentrati sulla Uefa"

print-icon
mut

Adrian Mutu in azione nella gara con lo Steaua vinta dalla Fiorentina per 1-0

Il tecnico viola elogia l'impegno della sua squadra e non cerca scuse sull'eliminazione in Champions: "Con i se e con i ma non si fanno punti. Questo gruppo ha ancora margini di miglioramento e c'è grande entusiasmo"

C'è soddisfazione in casa Fiorentina per la qualificazione alla Coppa Uefa raggiunta dopo il successo di Bucarest contro lo Steaua. Cesare Prandelli ha commentato la vittoria in Romania: "Ci tenevamo molto. I ragazzi hanno disputato, soprattutto nel secondo tempo, una gara importante - ha spiegato - Era fondamentale passare il turno perché abbiamo già provato l'anno scorso che la Coppa Uefa è una competizione entusiasmante". Sulla squadra: "Sono sempre più convinto che questa squadra abbia ampi margini di miglioramento perché c'è un bel gruppo, grande qualità e le motivazioni non mancano".

Qualche rimpianto per non essere agli ottavi di Champions: "Con i se e con i ma non si fanno i punti. Qualche rimpianto forse c'è per la partita di andata contro il Lione, dove eravamo in vantaggio di due gol e siamo stati raggiunti". Infine il mercato: "Pazzini è un giocatore importante per la Fiorentina e mi auguro che possa dimostrarlo - ha concluso - Sono i giocatori che decidono del proprio futuro. Se Pazzini vorrà andare al West Ham, ne prenderemo atto ma ad ora non c’è nulla".

CHAMPIONS LEAGUE 2017-2018

GIOCHI

sup

Superscudetto

Crea la tua squadra e vinci i premi Sky

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky