19 dicembre 2008

Amarcord Ranieri: "Con il Chelsea sfida dura ma stimolante"

print-icon
del

L'urna di Nyon ha accoppiato la Juve al Chelsea negli ottavi di Champions. Per il grande ex Ranieri sarà una sfida difficile ma stimolante

Il tecnico bianconero sui prossimi avversari in Champions: "Quattro anni non si dimenticano. Non credo che loro siano felici di aver beccato noi. Ce la giocheremo". Del Piero avverte i compagni di squadra: ''Sarà dura''

VAI SUBITO NEL FORUM DEL FAN CLUB JUVE!

"Quattro anni non si dimenticano". Chelsea-Juve sarà la sfida del cuore di Claudio Ranieri. "Una bella sfida - ha commentato l'allenatore bianconero ai microfoni di SKY Sport – molto interessante. Come tutta Italia -Inghilterra, sarà bello vedere a che punto è il calcio italiano contro i padroni dei... Soldi". "Il Chelsea - ha aggiunto- è una delle principali favorite alla vittoria finale, l'anno scorso hanno perso la Champions solo ai rigori. E' difficile ma anche stimolante. Credo che neanche al Chelsea, comunque, siano contenti di avere preso la Juve... Ce la giocheremo". Per Ranieri nessuna rivincita nei confronti di Roman Abramovich, che a un certo punto gli ha preferito Josè Mourinho. "No, devo solo ringraziarlo. Per la prima volta in vita mia non avevo problemi a chiedere giocatori che costavano tanto. 'L'importante è che siano più forti dei nostri, mi diceva".


"Un sorteggio difficile". Del Piero e Sissoko hanno commentato così: "E' chiaro che a questo punto della manifestazione- ha aggiunto il capitano della Juve- siano arrivate tutte squadre molto forti. Ma quello che sicuramente contraddistingue il Chelsea dalle altre, è l'organico eccellente che possiede".

Giocatori che conosce molto bene Mohamed Sissoko, che ha disputato in Premier, ma con la maglia del Liverpool, le due stagioni precedenti al suo arrivo alla Juve: "Seguo sempre con attenzione il calcio inglese. Cosa dire di questo sorteggio? Che è un confronto molto difficile- ha spiegato il centrocampista bianconero- e che bisognerà preparare molto bene. Il Chelsea non sta attraversando un ottimo momento, ma ha grandi giocatori. Se dovesse riprendersi? Se sara' al top, e lo saremo anche noi, ce la giocheremo alla pari".


"Io penso che la Juventus, che è andata a vincere in maniera netta a Madrid contro il Real, non debba temere nessuno". Parola di Alessio Secco. Il ds bianconero a SKY: "Anche ad agosto, quando siamo stati inseriti nel girone con Real Madrid e Zenit si pensava che sarebbe stata dura, ma tutti avete visto come è andata a finire. Io penso che non bisogna fasciarsi la testa prima di essersela rotta...". Sara' la sfida del cuore per Ranieri, che il Chelsea lo ha allenato. "Per lui significherà sicuramente qualcosa di diverso", ha concluso Secco.

CHAMPIONS LEAGUE 2017-2018

GIOCHI

sup

Superscudetto

Crea la tua squadra e vinci i premi Sky

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky