23 febbraio 2009

Roma con Juan-Cicinho. Totti: "Wenger la forza dell'Arsenal"

print-icon
tot

Francesco Totti beneaugurante alza il dito nel segno del primato, domani sera sarà dura

Iniziata l'impegnativa trasferta che vede i giallorossi di fronte all'Arsenal per l'andata degli ottavi. "Daje, capitano" l'invocazione dei tifosi al numero 10 che a Londra ammonisce: "Occhio a Van Persie"

Tutta la UEFA Champions League è solo su Sky

FANTACAMPIONI, VINCERE E' ANCORA NELLE TUE MANI

INTERVIENI NEL FORUM DELLA CHAMPIONS LEAGUE

La Roma è partita dall'aeroporto di Fiumicino per Londra poco dopo le 10 per la trasferta di Champions League che la vede impegnata contro l'Arsenal. Nessuna dichiarazione da parte dei giocatori che, alle 9.30, sono scesi dal pullman giunto da Trigoria sfilando davanti a un cordone di agenti di polizia e carabinieri, fino a un ingresso laterale che li ha condotti al punto d'imbarco del charter di "Blue Panorama".

"Daje, Capitano",l'incitamento in romanesco che alcuni  tifosi hanno  gridato a Totti, che ha risposto con un sorriso. A chiudere la fila, entrando nella hall aeroportuale, il tecnico Luciano Spalletti, con al fianco Bruno Conti. Tra i 22 convocati per la impegnativa gara di andata degli ottavi di finale domani  all'Emirates Stadium, anche Juan, reduce da un infortunio alla coscia destra, e Vucinic, oltre agli altri che erano in bilico, Cicinho e Tonetto.

Una volta nella sala transiti diversi giocatori, in particolare capitan Totti che ha ricevuto molte attestazioni di affetto, si sono fermati volentieri a firmare qualche autografo e a posare per foto ricordo con passeggeri e operatori aeroportuali di chiara fede giallorossa che li hanno salutati al loro passaggio. Gli indisponibili che invece restano a Roma sono Menez e Cassetti, oltre a Christian Panucci, escluso dalla lista Champions.

La Roma è sbarcata a Londra e Francesco Totti è già in clima partita: "L'Arsenal ha assenze importanti. Possono contare su Van Persie, però. E' un gran giocatore - ha detto il capitano giallorosso, come riporta romanews.eu - Bendtner poi è un giovane forte, molto forte. Pure a noi mancheranno alcuni calciatori". Secondo Totti, poi: "Il vero punto di forza dei Gunners è l'allenatore, Wenger". Per il bomber giallorosso sarà la prima volta all'Emirates Stadium ma non la prima volta contro l'Arsenal a Londra. Il precedente risale alla Champions 2002/03, più o meno di questi tempi, era l'11 marzo, si giocava ad Highbury e il numero 10 fu espulso nel primo tempo per un colpo rifilato a Keown: "Lui fu molto furbo in quella occasione - conclude - Ma per fortuna questa volta si giocherà all'Emirates Stadium e non ad Highbury".

CHAMPIONS LEAGUE 2017-2018

GIOCHI

sup

Superscudetto

Crea la tua squadra e vinci i premi Sky

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky