27 maggio 2009

Finale Champions, incidenti tra tifosi

print-icon
inc

Allerta a Roma per la finale di Champions tra Barcellona e Man Utd. Feriti e arresti nella notte di vigilia

Stasera Barça-Man Utd, ma già dalla scorsa notte si sono registrati problemi di ordine pubblico: quattro inglesi arrestati, uno accoltellato. Rissa tra ultrà del Pisa e supporter dei Red Devils. LA CHAMPIONS SUL TUO PC: SCOPRI COME

Tutta la UEFA Champions League è solo su Sky

COMMENTA NEL FORUM DELLA CHAMPIONS LEAGUE

LA FINALE DI CHAMPIONS SUL TUO PC

ARRESTI.  Il sogno di vivere una notte da campioni nella città eterna: questo sperano i tifosi del Manchester United o del Barcellona che già dalle prime ore dell'alba hanno invaso Roma per vedere la finale di Champions questa sera allo stadio Olimpico. In concomitanza con l'arrivo del grosso dei tifosi di Barcellona e Manchester United, che è avvenuto stamani, la citta' e' stata virtualmente divisa in due aree per evitare contatti tra le due tifoserie. Già dalle prime ore della mattina pattuglie miste di poliziotti italiani, inglesi e spagnoli girano in città per garantire la sicurezza.

Sarà, però, una festa analcolica considerato il divieto, scattato ieri pomeriggio alle 17, di vendere alcolici e superalcolici. Inoltre dalle 23 è proibita anche la somministrazione. Le norme anti alcol, in vigore fino alle 6 di giovedì, riguardano i locali del centro storico e a ridosso dello stadio. Scattate anche le limitazioni alla circolazione e alla sosta delle auto: off limits parte del centro e la zona Prati-Della Vittoria e tutte le aree a ridosso dello Stadio Olimpico.

I primi controlli disposti dalle forze dell'ordine intanto hanno dato i loro frutti: quattro tifosi inglesi sono stati arrestati, due per avere mangiato nello storico Cafe' de Paris e avere pagato con banconote false e due per avere aggredito dei poliziotti. Un tifoso del Barcellona ha rischiato, invece, di non vedere la finale di Champions per colpa di una borseggiatrice nomade che lo ha derubato del portafogli che conteneva, oltre a soldi e documenti il preziosissimo biglietto per vedere la partita.

ACCOLTELLATI. Un tifoso del Manchester United è stato accoltellato la scorsa notte, intorno alle due, in via Vitelleschi, nei pressi di Piazza Risorgimento. A riferirlo sono fonti del 118, che affermano inoltre che l'uomo è stato colpito con tre fendenti alla coscia e con una bottigliata alla nuca. In base a quando riferiscono le fonti mediche, il tifoso inglese non è in condizioni gravi ed e' stato medicato al pronto soccorso del Santo Spirito. Ancora da accertare l'entita' degli aggressori.

Un americano a Roma, anzi a Ostia, nel giorno sbagliato. Gli è bastato probabilmente parlare l'inglese per essere scambiato per un tifoso del Manchester United ed è stato aggredito e accoltellato da quattro ragazzi romani. Lo statunitense, sanguinante, è stato trasportato all'ospedale Grassi dagli agenti della polizia di Stato del commissariato Lido di Roma. I giovani hanno tentato la fuga ma sono stati bloccati dai poliziotti, che poi hanno recuperato anche l'arma. La prognosi e' di 15 giorni per una ferita penetrante alla coscia e al gluteo.

RISSA. Pugni e calci tra tifosi del Pisa ed ultras del Manchester United la notte scorsa in una piazza del centro della città toscana. La rissa si è verificata dopo che uno sparuto gruppo di ultras della squadra inglese, in evidente stato di ubriachezza, è entrata in contatto con alcuni tifosi del Pisa. All'inizio, stando a quanto raccontato da alcuni testimoni alla polizia, i due gruppi di tifosi avevano un atteggiamento del tutto calmo, tanto da scambiarsi magliette e sciarpe. Poi qualcosa e' degenerato, forse proprio a causa dell'alcol, e pisani ed inglesi si sono affrontati a botte.

La polizia è intervenuta appena giunta la segnalazione dello scontro in questura, ma i tifosi italiani erano già scappati. Tre tifosi del Manchester United, invece, sono stati soccorsi e medicati sul posto da personale del 118. Questa mattina il gruppo di sostenitori inglesi, giunto in serata all'aeroporto 'Galilei' di Pisa, ha proseguito il suo viaggio in pullman alla volta di Roma per la finale di Champions League col Barcellona.

LA POLIZIA. "Non ci sono per adesso momenti critici. I problemi arriveranno forse quando apriremo i cancelli". E' quanto ha dichiarato il questore di Roma, Giuseppe Caruso che ha accompagnato oggi il sindaco di Roma Gianni Alemanno a visitare la sala operativa della Questura in occasione della finale di Champions.

CHAMPIONS LEAGUE 2017-2018

GIOCHI

sup

Superscudetto

Crea la tua squadra e vinci i premi Sky

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky