27 maggio 2009

Barça-Manchester Utd, il gran finale in diretta su SKY

print-icon
uef

Stasera, in diretta su SKY, la finale della Champions League 2009 tra Barcellona e Manchester United

Ben 37 telecamere per seguire la super-sfida tra i blaugrana di Guardiola e i Red Devils di Sir Alex Ferguson. Uno spettacolo senza precedenti allo stadio Olimpico di Roma. Fischio d'inizio alle 20.45 su SKY SPORT 1 E CANALE CALCIO 1

Tutta la UEFA Champions League è solo su Sky

COMMENTA NEL FORUM DELLA CHAMPIONS LEAGUE

SFOGLIA LA GUIDA TV

LA FINALE DI CHAMPIONS SUL TUO PC

Ben 37 telecamere
, tutte le riprese sono in Full HD per la trasmissione in Alta Definizione e in 16:9 per il Formato Panoramico, 3 pullman regia in HD, di cui una esclusivamente dedicata ai Replay. Sono alcuni numeri dell'impegno produttivo per la Finale della Uefa Champions League tra Barcellona e Manchester United che si giocherà a Roma, allo Stadio Olimpico, questa sera.

Le riprese della sfida-evento dell’anno saranno di SKY Sport che, per la prima volta produce -insieme a Rai che si occuperà delle forniture tecniche e dei servizi ai terzi- una Finale di Champions. La regia dell’evento porterà la firma del regista di Sky Sport, Angelo Carosi. Il segnale internazionale (clean feed) verrà “confezionato” con una copertura mai vista prima, grazie a telecamere di nuova generazione, tra cui la Spider Cam, le Tower Cam e le Gol Cam.

Tre i pullman regia - tutti in HD-  per supportare le circa 40 telecamere che verranno utilizzate. Una delle tre regie sarà esclusivamente dedicata ai replay. Da questa regia uscirà un segnale chiamato “instant highlight channel” (dove i migliori replay della partita girano a loop, cioè a ripetizione). Questo canale sarà messo a disposizione di tutte le televisioni presenti allo stadio con una loro produzione; 20 i microfoni posizionati allo stadio per realizzare il Dolby E, 19 dei quali saranno posizionati intorno al campo, mentre un microfono speciale, definito multi capsula, sarà posto in cima alla tribuna centrale, peri catturare l’ audio ambiente dello stadio.

Sette giorni di allestimento all'Olimpico, 18000 metri di fibra ottica, circa 170 persone: il segnale della partita verrà distribuito nel mondo tramite 3 diversi mezzi satellite di EBU (2 HD e 1 SD, Standard Definition). Questi i numeri riferiti solo ed esclusivamente al Segnale Internazionale.

Saranno 16 le emittenti, compresa Sky, che avranno una integrazione allo stadio:
SPAGNA:                   ANTENA 3 e CANAL+
INGHILTERRA:           BskyB e ITV
GERMANIA                 PREMIERE
FRANCIA                    TF1
BULGARIA                  BTV
OLANDA                     NOS
SVEZIA                      TV3
DANIMARCA                TV3
USA                           ESPN INTERNATIONAL e ESPN LATIN AMERICA
ARABIA                      ART
ITALIA                       SKY, RAI, MEDIASET

In totale saranno 68 le televisioni accreditate, 22 le emittenti che hanno chiesto il segnale in HD (High Definition) e 47 le postazioni commento. Per un totale di 175 telecamere, presenti allo Stadio Olimpico di Roma.

SPIDER CAM, SUPER SLOMO, STEADY CAM, TOWER CAM, GOL CAM, BEAUTY SHOT, UN ELICOTTERO CON WESCAM

Spider Cam: telecamera stabilizzata, ancorata su quattro punti, con comandi a distanza che permette una ripresa aerea in velocità sul rettangolo di gioco, muovendosi in volo in tutte le direzioni ed altezze. I cavi che sostengono la telecamera sono di fabbricazione e materiale speciale, Kevlar, ed hanno al loro interno una piccolissima fibra ottica che permette di fare viaggiare il segnale trasmesso a terra. In un punto strategico, sul terreno di gioco, ci sono l’ operatore ed il pilota che comandano -in accordo con la regia- i movimenti e le immagini. La velocità massima della corsa dello strumento è stimata, in condizioni ottimali, in 50 Km/h.

Super Slomo: telecamera che permette di registrare un segnale ad una velocità tripla delle tradizionali Hd .Questo permette di rivedere a rallentatore, con una fluidità molto maggiore, le sequenze registrate.

Steady Cam:  supporto speciale per riprese in movimento brevettato da Garret Brown. Il supporto è ancorato con uno speciale corpetto ad un operatore che comanda la telecamera. Il cameraman che utilizza questo sistema ha una abilitazione particolare e una struttura fisica adeguata in quanto l’attrezzatura che indossa ha un peso di 30-40 kg.

Tower Cam: speciale palo telescopico posizionato dietro le porte, di altezza che varia da 1 a 7 metri, con all’estremità  una telecamera comandata a distanza da un operatore che, oltre ai normali comandi, ha a disposizione due pedali che gli permettono di scegliere la migliore altezza di ripresa.

Gol Cam: telecamere posizionate strategicamente in alto con la visione della linea di porta. Per la finale verrà utilizzata una telecamera speciale, comandata a distanza ed ancorata sulla struttura esistente. La posizione scelta permetterà di vedere,se ce ne fosse bisogno, quando la palla oltrepassa la linea del gol.

Beauty Shot: telecamere fisse panoramiche che verranno posizionate, una all’interno dello stadio e due all’esterno, ancorate su due gru da 50-70 metri di altezza per immagini live suggestive.

Elicottero con Wescam: speciale strumento giro-stabilizzato, posizionato sotto l’elicottero che ospita una telecamera che viene azionata dall’interno da un operatore. Il segnale verrà trasmesso via radio, in HD, verso la regia che coordinerà la trasmissione. Verrà utilizzata soprattutto per la cerimonia di apertura e chiusura dell’evento.   

CHAMPIONS LEAGUE 2017-2018

GIOCHI

sup

Superscudetto

Crea la tua squadra e vinci i premi Sky

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky