28 settembre 2009

Champions, i fatali 15 minuti che cambiarono Milan-Liverpool

print-icon
raf

Rafael Benitez, leggendario tecnico del Liverpool: in Rete fa furore il trailer di una commedia su quella finale col Milan

Era il 25 maggio 2005, Istanbul, stadio Ataturk, finale di Champions League: all’intervallo, il Liverpool è sotto 3-0. Poi vinse: cosa capitò davvero? Un film-parodia spopola sul web e lo spiega. GUARDA LA VIDEO-PARODIA, GIOCA A FANTACAMPIONI!

Tutta la UEFA Champions League è solo su Sky

di Lorenzo Longhi
da Londra

Qualche maligno insinua che, in quei momenti, nello spogliatoio del Milan lo champagne fosse già aperto. 25 maggio 2005, Istanbul, stadio Ataturk, finale di Champions League: all’intervallo, il Liverpool è sotto 3-0. Di là, forse, già festeggiano. Ma a pochi metri di distanza, nello spogliatoio dei Reds, nel frattempo accade qualcosa di straordinario.

Ciò che accadde in quel quarto d’ora, e che diede il via alla rimonta più incredibile della storia delle finali di Champions, viene ora svelato da un cortometraggio, “Fifteen minutes that shook the world (the untold story of Istanbul)”, che verrà proiettato in prima visione a Liverpool tra poche settimane e, da novembre, uscirà in dvd in tutto il Regno Unito.

Terapia d’urto, urla, desiderio di vendetta, sangue negli occhi, le grandi stelle a dare la carica a tutti? Niente di tutto questo: un Rafa Benitez, in ginocchio, che alza le mani al cielo invocando il miracolo, i giocatori con gli occhi bassi, un Carragher coi lacrimoni che ripete come un mantra di essere "sotto shock", mentre suo padre - che si è fatto trasportare nello spogliatoio all’interno di un cartone, dopo una traversata su un cargo - cerca di tirarlo su di morale. E Rafa, “the Spaniard”, a parafrasare My Way di Sinatra, accompagnato da pochi accordi di chitarra suonati da un massaggiatore.



Si tratta ovviamente di una parodia, una commedia di 15 minuti che, sui forum dei supporter Reds, è diventata un cult già prima della sua uscita ufficiale, anche perché il regista Dave Kirby è riuscito a… scritturare come attori proprio Steven Gerrard, Jamie Carragher (alla cui fondazione benefica, “23”, andrà parte dei proventi) e Dieter Hamann, che di quella partita furono fra i protagonisti.

Gli altri? Tutti sosia, fra cui il pugile bronzo olimpico David Price ad impersonare un iperpalestrato Sami Hyppya, e l’unico liverpudlian della compagnia, tale Tom Doolans, vincitore di una gara di sosia di Jan Arne Riise. Ad interpretare Benitez, l’attore Neil Fitzmaurice: "Quando Gerrard mi ha visto entrare in scena vestito come Rafa, credeva che fossi lui, non riusciva a crederci. Per entrare nel personaggio, ascoltavo le sue interviste anche mentre dormivo". Così, Benitez non ha avuto per lui più alcun segreto. Nemmeno ciò che accadde in quei 15 minuti a Istanbul: la storia che nessuno vi ha mai raccontato.

SCOPRI IL NUOVO FANTACAMPIONI

GUIDA TV: LA CHAMPIONS SU SKY

LA CHAMPIONS SU SKY.IT

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SKY SPORT

CHAMPIONS LEAGUE 2017-2018

GIOCHI

sup

Superscudetto

Crea la tua squadra e vinci i premi Sky

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky