20 ottobre 2009

L'Inter si blocca, la Fiorentina esagera. Guarda tutti i gol

print-icon
spo

Il gol di Stankovic (foto Ansa)

Nella 3.a giornata di Champions, i nerazzurri, per due volte in svantaggio a San Siro, acciuffano il pareggio contro la Dinamo: 2-2 il finale. I viola strapazzano il Debrecen: 4-3 con sei gol in 45'. GUARDA GRATIS TUTTI I GOL DELLA CHAMPIONS SU SKY.it

Tutta la UEFA Champions League è solo su Sky

GUARDA GRATIS TUTTI I GOL DELLA CHAMPIONS

GUARDA LA CRONACA DEL MATCH



INTER-DINAMO KIEV 2-2
5' Mikhalik (D), 35' Stankovic (I), 40' Lucio (aut), 48' Samuel (I)

Devastante in campionato,  impacciata in Europa. Reduce dal pirotecnico successo di Genova,  l'Inter non perde occasione per mostrare le sue due facce  pareggiando in sofferenza contro la Dinamo Kiev. Subito in difficoltà, la squadra di Mourinho va sotto due volte, all'inizio sorpresa da Mikhalik, poi da un autogol di Lucio. Pareggia una prima volta in contropiede con Stankovic, poi a inizio ripresa con Samuel. Solo il successo del Rubin Kazan a Barcellona attenua il peso di questo risultato, ma il  percorso dei nerazzurri in Champions League resta irto e prosegue in un digiuno di vittorie che in Europa dura da otto partite.

Tosta la Dinamo Kiev di Shevchenko. E sarebbe potuta andare ancora peggio ai nerazzurri se al 72' lo stesso Sheva, da posizione favorevolissima, non avesse sparato d'esterno lontano dai pali dove stazionava Julio Cesar. Per non parlare di un paio d'occasioni che la formazione di Kiev non è riuscita a concretizzare nella prima parte dell'incontro. Ma alla fine anche l'Inter avrebbe potuto conquisatre l'intera posta in palio se Suazo non avesse peccato di precisione. All'ex attaccante del Cagliari, nel recupero, annullato per fuorigioco un gol. Decisione apparsa giusta.

DEBRECEN-FIORENTINA 3-4

2' Czvitkovics (D), 6' e 20' Mutu (F), 10' Gilardino (F), 28' Rudolf (D), 37' Santana (F)
, 87' Coulibaly (D)

Fiorentina esagerata in una partita esagerata. I viola di Prandelli battono 4-3 gli ungheresi del Debrecen. Succede tutto nel primo tempo, un primo tempo da record per la Champions League: sei gol in 45' minuti. La gara sembra mettersi male per i viola che vanno sotto di un gol dopo appena 120 secondi per effetto del gol di Czvitkovics. Ma la reazione della Fiorentina non tarda ad arrivare: Mutu pareggia i conti al 6' e inizia tutta un'altra partita. Gialrdino, ancora Mutu e poi Santana sembrano già aver archiviato la pratica. Ma in mezzo a tutto questo c'è la rete di Rudolf che tiene in partita il Debrecen. Nella ripresa la Fiorentina cede solo nel finale, quando all'87' Coulibaly accorcia ulteriormente le distanza. I viola però stringono i denti, chiudono sul 4-3 e danno continuità al loro buon momento.

COMMENTA NEI FORUM DI INTER E FIORENTINA


SCOPRI IL NUOVO FANTACAMPIONI


ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SKY SPORT

CHAMPIONS LEAGUE 2017-2018

GIOCHI

sup

Superscudetto

Crea la tua squadra e vinci i premi Sky

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky